Angela Francesca CATALFAMO

Professore associato di DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE [M-PED/03]
Ufficio: Via Biblioteca, 4-PALAZZO INGRASSIA, piano terra, stanza VII
Email: catalf@unict.it
Telefono: 0952508037
Orario di ricevimento: Il ricevimento studenti è sospeso, lo stesso riprenderà giovedì 06.09.2018


Nata a Messina il 9-01-1954

Professore associato nel settore scientifico disciplinare M-PED/03 didattica e pedagogia speciale (dal 2003), presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Catania.

  • Laurea in Giurisprudenza (1978) presso l’Università di Messina;

  • dal 1986 al 2002, Ricercatore confermato nel gruppo disciplinare n. 53 (1986-2002) - Istituto Universitario Magistero di Catania, oggi Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Catania;

  • dal 1999 al 2011, membro del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in "Fondamenti e metodi dei processi formativi" dell'Università di Catania

  • 1999/2000, componente della Commissione per i Piani di studi e della Giunta del Dipartimento di Processi Formativi;

  • dal 2003/04 a tutt’oggi fa parte della Commissione per il Tirocinio

  • dal 2006 della Commissione Didattica, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Catania       

Profilo didattico

Nel corso degli anni accademici 1987/88-1993/94 ha tenuto esercitazioni e seminari su svariati argomenti ed ha partecipato ad ogni sessione di esami come membro delle commissioni, prima, di Teoria e storia della Didattica e, successivamente, di Didattica generale; dall’anno accademico 1994/95 ad oggi ha presieduto le commissioni d’esame di Didattica generale e, successivamente quelle di Metodologia e tecnica del gioco e dell’animazione ed è stata membro effettivo delle commissioni d’esame di Storia della Scuola e delle Istituzioni Educative, di Educazione comparata e, in alcuni anni, di Pedagogia sociale.

Ha guidato un numero ragguardevole di studenti in lavori di ricerca e di elaborazione di tesi di laurea concernenti argomenti relativi alle cattedre di “Didattica e pedagogia speciale” e di “Metodologia e tecnica del gioco e dell’animazione”.

1.Insegnamenti presso l’Università di Catania e di Enna
-dal 1994 al 2004, insegnamenti per supplenza di “Teoria e storia della didattica”, nel corso di laurea in Pedagogia;
-2003-04, insegnamento di “Didattica generale”, nel corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l’Università “Kore” di Enna;
-dal 2004 ad oggi, insegnamento per titolarità delle cattedre di: M-Ped/03 “Didattica e pedagogia speciale”, nei corsi di laurea triennale in “Scienze dell’educazione e della formazione” ad oggi;
-dal 2004/05 al 2009/10, insegnamento per titolarità di “Metodologia e tecnica del gioco e dell’animazione”, nei corsi di laurea triennale in “Educatori dell’infanzia”;
-dal 2005/06 al 2006/07, insegnamento per titolarità di “Dimensione emozionale nella relazione educativa”, nel corso di laurea specialistica in “Scienze pedagogiche;
-dal 2007/08 al 2008/2009, insegnamento per titolarità di “Didattica nei contesti speciali”, nel corso di laurea specialistica in “Scienze pedagogiche”;
-2010/11, insegnamento per titolarità di “Metodi e tecniche di progettazione, organizzazione e ricerca educativa”, corso di laurea specialistica in “Scienze pedagogiche e progettazione educativa”                                                -dal 2011/12 ad oggi insegnamento per titolarità di “Pedagogia e didattica dell’integrazione” nel corso di laurea triennale in “Scienze dell’educazione e della formazione” e “Metodi e tecniche di progettazione organizzazione e ricerca educativa” nel corso di laurea magistrale in “Scienze pedagogiche e progettazione educativa”.

1.2 Altri incarichi d’insegnamento
-dal 1987 al 1991, insegnamento di “Metodologia e didattica degli audiolesi", presso la Scuola di specializzazione per insegnanti di sostegno, presso la cattedra d’Igiene mentale del Policlinico Universitario di Messina;
-1987/1988, docente in numerosi corsi di aggiornamento per insegnanti elementari nella provincia di Reggio Calabria;
-1988, relatrice al Corso di aggiornamento organizzato dall’I.R.R.S.A.E. Calabria sulle tematiche attinenti ai Programmi della scuola elementare del 1985;
-dal 1990 al 1999, docente in corsi di aggiornamento per insegnanti elementari presso le scuole della provincia di Messina e di Catania e provincia;
-dal 1992 al 1995, insegnamento di Metodologia e didattica degli audiolesi nei Corsi biennali di specializzazione polivalente per insegnanti di sostegno gestiti dai comuni di Roccella Jonica (RC) e Brolo (ME) con autorizzazione del Ministero della P.I.
-1999-2000, insegnamento di “Metodologia e didattica generale”, presso la Scuola Interuniversitaria Siciliana di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario (SISSIS) sez. di Catania, di “Metodologia e Didattica generale” presso la -Scuola di Specializzazione per insegnanti di sostegno organizzata presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Messina;
-2007-08, insegnamenti di “Pedagogia dell’insegnamento e dell’apprendimento” e di “Autonomia scolastica e professionalità docente, presso SISSIS sez. di Catania – Corso speciale di durata annuale per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di I° e II° grado;
-2008-09, insegnamento di “Didattica della pedagogia” nel corso per insegnanti di - - scuola superiore (classe 36/A) e di “Pedagogia e didattica speciale” nel corso di specializzazione (corso di sostegno), presso SISSIS sez. di Catania;

-2009(16-05) ha tenuto un corso di formazione rivolto agli insegnanti presso il IV Istituto Comprensivo “G. Aurispa” di Noto (SR) sul seguente tema: “Ruolo e competenze degli insegnanti e relazione con i genitori degli alunni disabili”;
-2011, ha tenuto un seminario su “Sindrome a spettro autistico” al corso di perfezionamento in “Pedagogia clinica” (D.R. dell’Università di Catania n° 3633 del 1/06/2010);

-dal 2011/12 al 2013/14, ha svolto funzioni di valutatore nel master universitario di II° livello “Esperto in servizi di Job Placement”, organizzato dalla facoltà di appartenenza;
-2011/12, insegnamento di “Modalità di sostegno a minori devianti …” presso il corso di specializzazione “Progettazione, conduzione e monitoraggio di attività pedagogiche indirizzate al recupero di alunni con difficoltà comportamentali e di apprendimento (D.R. dell’Università di Catania n° 39510 del 17/05/2012;

-2013/2014, insegnamento di “Didattica speciale” presso TFA di Catania.

-2013/2014, ha tenuto un corso di formazione rivolto agli insegnanti presso l’Istituto Comprensivo Statale “Miche Purrello” di San Gregorio di Catania sul seguente nucleo tematico: “progettazione didattica delle competenze e matacognizione
-2014/2015, insegnamenti di Didattica e pedagogia speciale e Didattica e pedagogia speciale rivolti a bisogni educativi speciali presso i PAS di Catania;
-2014/2015, ha tenuto due corsi di formazione rivolti agli insegnanti presso il liceo Statale “G. Lombardo Radice” di Catania, nell’ambito del progetto formativo destinato ai docenti impegnati nei percorsi di alternanza scuola-lavoro, sul nucleo tematico delle competenze;

1) Il pluralismo funzionale del dirigente scolastico (in coll. con C. Lo Giudice), in “Qualeducazione”, Anno I, n. 1, 1982;
2) Note in tema di ordine professionale, in “Atti dell’Accademia Peloritana dei Pericolanti”, classe di Scienze giuridiche, Voll. LI e LII, 1982-83;
3) Note sul problema dell’operatore pedagogico, in “Prospettive Pedagogiche” Anno XX, n. 3, 1983;
4) C 64 o del bambino tecnologico, in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XX, n. 2, 1985;
5) Lorenzo Pinna, Primo incontro con il computer, (recensione), in “Prospettive pedagogiche”, Anno XXII, n. 3, 1985;
6) Considerazioni sui nuovi programmi: l’educazione al suono e alla musica, in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXIV, nn.1-2, 1987;
7) Controcultura infantile, in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXIV, n.3, 1987;
8) AA. VV., Bambino e società del computer: quale educazione?, (recensione) in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXIV, n. 3, 1987;
9) Emy Beseghi (a cura), Ombre rosa. Le bambine tra libri e fumetti e altri media, (recensione) in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXIV, n. 4, 1987;
10) AA. VV., Maestro e scolaro. Pubblicazione in onore di Icla Picco, (scheda) in “Prospettive Pedagogiche, Anno XXV, n. 2, 1988;
11) Roberto Zanzarri, Retorica e studia humanitas, (scheda) in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXV, n. 2, 1988;
12) AA. VV., Il quadrante scolastico, trimestrale della fed. Prov. Scuole materne di Trento, (scheda) in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXV, n. 2, 1988;
13) Mario Sbarra, Estri e rovine in una topografia letteraria, e Pedagogiche”, Anno XXV, n.2, 1988;
14) Giustino Broccolini, Il pensiero pedagogico di Melchiorre Delfico, (scheda) in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXV, n. 2, 1988;
15) Guido Benvenuto, Insegnare a riassumere. Proposte per un itinerario didattico, (scheda) in “Prospettive pedagogiche”, Anno XXV, n. 2, 1988;
16) L’analitica dell’insegnamento, Pellegrini Editore, Cosenza, 1988;
17) Storia geografia e studi sociali nei Nuovi programmi Elementari, in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXV, n. 3, 1988;

18) Educare alla Costituzione, in “Qualeducazione”, Anno VI, n. 4, 1988;
19) Francesco Tonucci, Quante cose si possono fare con un naso lungo oltre a dire bugie, (scheda) in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXVI, n. 2, 1989;
20) Marco Ingrosso, stelle di mare e fiocchi di neve. Le famiglie di fronte all’evento nido, (scheda) in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXVI, n. 2, 1989;
21) F. Frabboni, Progetto infanzia, (scheda) in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXVI, n. 2, 1989;
22) Raffaele Simone, Maistock, il linguaggio spiegato da una bambina, (scheda) in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXVI, n. 2, 1989;
23) La formazione del personale infermieristico. Considerazioni pedagogiche, in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXVI, n. 3, 1989;
24) Vittorini Caroni Vanna Ioni, Asimmetria del rapporto educativo, (recensione) in “Prospettive pedagogiche”, Anno XXVI, n.3, 1989;
25) Leggere la guerra interpretare la pace. Obiettivo della scuola di oggi, in “Prospettive Pedagogiche”, Anno XXVI, n.4, 1989;
26) Sull’educazione alla pace, in “L’Educatore”, Anno XXXVII, n. 22, maggio 1990;
27) Ma questo bambino è solo tecnologico ?, in “Pedagogia e Vita”, serie 50, n.3, 1992;
28) Tematiche emergenti nella didattica curricolare, Pellegrini Editore, Cosenza, 1995;
29) Spot pubblicitario fiaba moderna. Un itinerario didattico per la scuola materna, in A. Michelin Salomon (a cura di), “Io e la televisione”, Edizioni Grafiche Scuderi, Messina, 1997;
30) Bibliografia delle opere e degli scritti di G. Catalfamo (in coll. Con A. Michelin Salomon), in “Itinerarium”, Anno 7, n. 12, 1999;
31) La ricerca didattica. Aspetti e problemi, Pellegrini Editore, Cosenza, 2000;
32) Il metodo fonico nell’apprendimento della lettura. Linee evolutive, Pellegrini Editore, Cosenza, 2002;
33) Micropedagogia della pace, in AA. VV., Visione del mondo accogliente, EdiPan, Lecce, 2004;
34) Immagini dell’infanzia e scelte istituzionali, Pellegrini Editore, Cosenza, 2006;
35) Lineamenti di didattica speciale, in G. Scuderi (a cura di), Disabilità e Università. Percorsi formativi per l'attività di tutorato, Tipografia dell'Università di Catania, Catania, 2007;
36) Sull'apprendimento della lettura, in C. Muscarà (a cura di), Libri e letture per bambini e adolescenti. Riflessioni e proposte pedagogico-didattiche, Pensa Multimedia, Lecce, 2009, pp. 29-42;
37) L'educazione democratica del cittadino europeo, in R. Piazza (a cura di), Lifelong learning ed educazione democratica in Europa, Guerini e Associati, Milano, 2009, pp. 73-87;
38) Principi e implementazione dei piani personalizzati nella scuola, in “Annali della facoltà di Scienze della formazione – Università di Catania”, vol. 7/2008, p. 53-69, Stampato nel 2010;
39) Il mal di scuola negli adolescenti. Problemi e riflessioni, CUECM, Catania, 2012.
40) Pratiche educative di speranza per l’integrazione dei giovani, in P. Mulè (a cura di) Pedagogia recupero e integrazione tra teorie e prassi, Armando Editore, Roma, 2013

41)Dall’inclusione sociale all’educazione inclusiva: cultura e pratiche della progettazione nella scuola, in Le nuove frontiere della scuola, n.38 Anno XII, luglio 2015, La Medusa Editrice

42) La funzione educativa del perdono in A. Catalfamo M. Aliotta (a cura di), Memoria oblio perdono, Sinaxis XXXIII/1, 2015, quadrimestrale dello Studio Teologico S. Paolo di Catania, Ed. Grafiser Troina, 2016 Catania

07/03/2019
variazione ricevimento

Si avvertono gli studenti che dalla data del 7-3-2019 il ricevimento degli studenti da parte della Prof. Catalfamo sarà il martedì dalle ore 10.00 alle ore11.00 presso la sede di via Ofelia

07/03/2019
variazione ricevimento studenti

Si avvertono gli studenti che dalla data del 7-3-2019 il ricevimento degli studenti della prof. Catalfamo è previsto il giorno di  martedì dalle ore 10.00 alle 11.00 presso la sede di via Ofelia. 

18/02/2017
Ricevimento

Si avvisano gli studenti interessati che il ricevimento per giorno 21 febbraio è sospeso per impegni di ricerca fuori sede.

22/09/2016
ricevimento studenti

Si avvisano gli studenti interessati che a decorrere da martedì 4-10-2016 la Prof. Catalfamo riceverà gli studenti ogni martedì dalle ore 11.00 alle ore 13.00


 

22/09/2016
ricevimento studenti

Si avvisano gli studenti interessati che a decorrere da martedì 4-10-2016 la Prof. Catalfamo riceverà gli studenti ogni martedì dalle ore 11.00 alle ore 13.00


 

22/09/2016
ricevimento studenti

Si avvisano gli studenti interessati che a decorrere da martedì 4-10-2016 la Prof. Catalfamo riceverà gli studenti ogni martedì dalle ore 11.00 alle ore 13.00

01/09/2016
Ricevimento

Si informano gli studenti che il ricevimento riprenderà regolarmente da giovedì 15 settembre 2016

21/06/2016
AVVISO RICEVIMENTO

Si comunica che solo per giovedì 23/06/2016 il ricevimento sarà dalle ore 12:00 alle ore 14:00

28/05/2016
Ricevimento studenti

Si avvisa che a decorrerre dal 01-06-2016 la Prof. A. Catalfamo riceverà gli studenti il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 11.00 presso la sede di Palazzo Ingrassia

10/04/2016
Sospensione lezioni per esami

Si avvisano gli studenti che giorno 14/04/2016 le lezioni sono sospese per sessione riservata esami.

10/04/2016
Sospensione lezioni per esami

Si avvisano gli studenti che giorno 14/04/2016 le lezioni sono sospese per sessione riservata esami.

23/03/2016
PROF.SSA CATALFAMO - SOSPENSIONE LEZIONI

Si comunica che le lezioni di giorno 24 marzo sono sospese per la pausa delle vacanze pasquali.

DataStudenteArgomento della tesi
11/01/201804x00005L'alfabetizzazione emozionale nei bambini della scuola d'infanzia
11/05/2017208/530882
14/03/2017208/541526