Laboratorio di analisi dei fenomeni collettivi

 
Il laboratorio di analisi dei fenomeni collettivi concentra la sua attività sullo studio di ogni espressione sociale che possa ricadere sotto l’etichetta di comportamento collettivo e/o azione collettiva.  Al suo interno sono affrontati temi di tipo epistemologico, teorico e empirico identificabili sia nei più noti dibattiti (olismo e individualismo metodologico; micro e macro; struttura e azione; standard e non standard nella ricerca scientifica) sia nell’investigazione empirica dei movimenti sociali e dei comportamenti collettivi, e di tutte quelle forme di agire collettivo (proteste, associazioni, organizzazioni, ecc.) a questi collegati.
Il laboratorio intende altresì configurarsi come riferimento per il gruppo sociologico del Dipartimento contenendo tutte quelle attività di ricerca, di base o applicata, emergenti dall’osservazione di eventi di rilevante diffusione sociale.
Tale attività si svolgerà in collegamento con le cattedre di Sociologia generale di tutti Corsi di Laurea del Dipartimento e si avvarrà di rilevanti collaborazioni internazionali [Comitato direttivo della RC48 (Social Movements, Collective Action and Social Change) dell’Associazione Internazionale di Sociologia (ISA) e della RN25 (Social Movements) dell’Associazione Europea di Sociologia (ESA)].
Il laboratorio ha già prodotto numerose pubblicazioni e nutrite partecipazioni a convegni e attività in campo internazionale.
 
Responsabile del laboratorio: Liana M. Daher
Co-responsabili della progettazione empirica: Anna Maria Leonora (leonora@unict.it) , Augusto Gamuzza (a.gamuzza@unict.it) .