Requisiti di ammissione

Per accedere al corso occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Inoltre, viene richiesta una buona conoscenza di cultura generale; in particolare saranno fondamentali elementi di geografia, storia e logica matematica, in modo da poter contare su una solida base di partenza ai fini dell'apprendimento nell'ambito delle tematiche turistiche .
Sarà altresì ritenuta importante la padronanza della lingua italiana scritta e parlata, nonché la conoscenza di base di almeno una delle principali lingue europee. Le modalità di accertamento sono demandate al regolamento didattico del corso di studio, che indica, in caso di verifica non positiva, anche i modi di recupero degli obblighi formativi aggiuntivi.

Gli studenti che intendono immatricolarsi al CdS in Scienze del Turismo devono sottoporsi ad una verifica delle conoscenze. La prova è finalizzata all’accertamento di un’adeguata preparazione iniziale e permette l’autovalutazione da parte dello studente delle proprie attitudini al fine di intraprendere con successo gli studi.

La verifica è da ritenersi non positiva qualora lo studente non riporti una votazione pari o superiore al 50% del punteggio massimo totale; verrà assegnato un punto per ogni risposta esatta, zero punti per ogni risposta non data, meno 0,25 per ogni risposta errata.

In caso di verifica non positiva, lo studente collocato utilmente in graduatoria può iscriversi al primo anno del corso di laurea ma viene ammesso con obblighi formativi aggiuntivi. Per soddisfare tali obblighi, lo studente dovrà seguire e svolgere attività/corsi integrativi e sostenere una prova di verifica dell'apprendimento prima di poter sostenere esami di profitto. A tal fine sono previsti corsi zero con frequenza obbligatoria che si svolgono all'inizio del I semestre didattico nelle seguenti discipline: Il mondo e i suoi Paesi. Elementi di Geografia di base (12 ore); Elementi di Matematica di base (6 ore); Esercitazioni di scrittura (12 ore); Esercitazioni di Lingua inglese (20 ore).

Ultima modifica: 
28/05/2019 - 08:48