Sbocchi professionali

Profili professionali di riferimento:
Psicologo di primo livello, con possibilità di iscrizione alla sezione B dell'Albo degli psicologi
 
Funzione in un contesto di lavoro:
La figura professionale è quella di psicologo (senza funzioni dirigenti, riservate agli iscritti all'Albo sezione A, quindi ai laureati di 2° livello).
I laureati in Scienze e Tecniche Psicologiche, previa iscrizione all’Albo professionale di 1° livello, svolgeranno attività professionali nell'ambito della psicologia della salute, del benessere psichico e della prevenzione del disagio nei vari ambiti istituzionali, dalla scuola al Sistema sanitario, alle aziende e organizzazioni pubbliche e private.
Competenze associate alla funzione:
- analisi dei fenomeni e programmazione degli interventi.
- metodologiche e di valutazione psicometrica.
- osservazione nei vari settori di applicazione della psicologia.
- capacità di valutazione degli interventi effettuati.

 
Competenze associate alla funzione:
Gli sbocchi occupazionali sono connessi ad attività di valutazione psicometrica, gestione delle risorse umane, applicazione di tecniche di valutazione, intervento, sensibilizzazione e ricerca negli ambiti psicologici orientati alla comprensione, diagnosi e prevenzione del disagio della persona, della famiglia e dei gruppi, sia in ambito istituzionale che privato.
Il corso mira alla formazione di una figura professionale in grado di utilizzare metodi e procedure di indagine scientifica e di strumenti operativi di indagine della personalità e di intervento preventivo e di counseling.
Ambiti specifici di attività di tale figura, a titolo esemplificativo, riguardano le seguenti aree:
- l'accertamento dei processi di apprendimento e socializzazione nei vari ambiti in cui esso si realizza;
- la collaborazione con gli insegnanti relativamente agli aspetti psicologici della programmazione, dell'individualizzazione e della sperimentazione didattica, con riferimento anche agli allievi portatori di disabilità o di handicap;
- la sensibilizzazione psicologica degli educatori e dei genitori su tematiche di rilievo in relazione alle diverse fasce di età (per esempio, la motivazione, i problemi dell'adolescenza, il lavoro di gruppo);
- la prevenzione, assistenza, sostegno, promozione, valutazione e sviluppo nelle aree della salute, dei servizi alla persona e alla famiglia, in istituzioni socio sanitarie, strutture territoriali di salute mentale, strutture residenziali e semiresidenziali per minori, famiglie, anziani, tossicodipendenti, pazienti psichiatrici, associazioni e organizzazioni di servizi per la promozione della convivenza, anche con riferimento ai processi multiculturali e multietnici, istituzioni preposte alla tutela giuridica 
dei minori e degli adulti.
Sono esempi di competenze professionali in relazione alle aree citate:
- l'applicazione di strumenti qualitativi e quantitativi di misura dell'apprendimento, l'interpretazione dei risultati e la raccolta di elementi per l'orientamento scolastico e professionale;
- la costruzione e l'applicazione di strumenti di osservazione del comportamento;
- la collaborazione alla valutazione delle disabilità nel ciclo di vita e alla programmazione del lavoro riabilitativo;
- la gestione di processi di sensibilizzazione e formazione in campo psicologico;
- la collaborazione alla ricerca e sperimentazione sulla qualità degli interventi psicologici e delle relazioni interpersonali e di gruppo;
- l'uso di tecniche di analisi e di valutazione psicologica e dei contesti di vita quotidiana;
- l'organizzazione e la gestione dei gruppi;
- il sostegno psicologico e la riabilitazione psicosociale.

 
Sbocchi professionali:
Gli sbocchi indicati nella categorizzazione seguente (A2b) sono vincolati dalle codifiche ISTAT che difficilmente possono rispecchiare le attuali possibilità lavorative di un laureato in psicologia iscritto all'albo di primo livello. Possono essere aggiunte le attività psicologiche in ambito scolastico, lavorativo di orientamento scolastico professionale, nelle istituzioni e organizzazioni sociali, nella riabilitazione, in ambito giuridico, in collaborazione con altre professionalità e/o con psicologi iscritti alla sezione A dell'Albo.
Il corso prepara alla professione di:
1. Intervistatori e rilevatori professionali
2. Tecnici del reinserimento e dell'integrazione sociale
3. Tecnici dei servizi per l'impiego 
Ultima modifica: 
23/05/2018 - 10:13