Tirocini e stage

Ricevimento uffici:
Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì dalle ore 10 alle ore 12
Martedì e Giovedì dalle ore 15,30 alle ore 16,30
Mercoledì chiuso al pubblico
 

Le attività di tirocinio del Corso di studi in Scienze Pedagogiche e Progettazione Educativa sono regolamentate da un'apposita Commissione formata dai docenti di seguito indicati:
Presidente: Prof.ssa Maria Tomarchio; docenti: Prof.ssa Mela Albana - 
Prof.ssa Raffaella Strongoli.

Le ore di tirocinio previste al I anno del Corso di studi in  Scienze Pedagogiche e Progettazione educativa sono n. 150  pari a  6 CFU, (ogni CFU di tirocinio equivale a  n.25 ore) cosi articolate:  

  • Tirocinio interno  -> 1 cfu (1°anno) =   25 ore
  • Tirocinio esterno -> 5 cfu (1°anno) = 125 ore

Tirocinio interno

Le ore di tirocinio interno, possono essere cumulate attraverso la partecipazione ad apposite attività distribuite tra il primo e secondo semestre: simposi di orientamento, seminari a cura di responsabili e operatori del mondo del lavoro, laboratori, attività convegnistiche su temi professionalizzanti, iniziative scientifiche su temi congruenti con gli scopi formativi del Corso, appositamente programmate dalla Commissione tirocinio e approvate dal Consiglio di Corso di Studi. Lo studente svolge le attività di tirocinio interno (25 ore) nel corso del 1°anno di iscrizione al Corso. La frequenza alle attività seminariali dovrà essere annotata dallo studente, sull'apposita scheda riepilogativa delle ore di tirocinio interno , corredata dalle  relazioni redatte per ciascun evento frequentato.

Tirocinio esterno

Propedeutica all’avvio delle attività di tirocinio esterno è la frequenza obbligatoria ad un seminario di orientamento (5 ore), documentata da  apposita relazione, unitamente al superamento del Corso Integrato di 12 CFU: Modelli di progettazione pedagogica e politiche educative (6CFU) e Metodi e tecniche  di valutazione (6CFU).Il Tirocinio si svolgerà secondo le modalità previste dal piano di studi risalente all'anno d'immatricolazione (coorte) e gli studenti verranno ammessi, previa  domanda di iscrizione da produrre all'ufficio tirocinio del Dipartimento. Prima di effettuare l'iscrizione alle attività formative esterne, lo studente dovrà depositare presso l'ufficio Tirocinio la documentazione attestante la frequenza al seminario di orientamento (corredata da apposita relazione),  dichiarazione sostitutiva di certificazione esami dalla quale si evinca il superamento dell’esame del Corso Integrato di 12 CFU Modelli di progettazione pedagogica e politiche educative (6CFU) e Metodi e tecniche  di valutazione (6CFU). Le attività formative esterne devono essere svolte presso Enti pubblici o Enti che già svolgono servizi - in convenzione o per conto di enti pubblici -  congruenti con gli obiettivi del Corso di laurea; nonché presso Enti pubblici di formazione e orientamento operanti nel territorio, previa stipula di convenzione tra l'Ente e l'Università degli studi di Catania.

Lo/a studente/essa potrà prendere contatto con l’Ente, in modo da concordare il periodo per effettuare il tirocinio. L’Ente garantirà allo/a studente/ssa un tutor aziendale (Pedagogista o laureato in Scienze dell'educazione, Sociologo, Psicologo) con il compito di seguire il percorso di tirocinio. Sarà cura del docente universitario che ricopre funzioni di tutor didattico accompagnare lungo il proprio iter formativo il tirocinante, il quale ha l’obbligo di incontrare il tutor didattico a metà percorso.

N.B. Per la scelta degli Enti presso i quali svolgere le attività formative esterne di tirocinio si consiglia di consultare il seguente link: http://www.cof.unict.it/content/aziendeenti-convenzionati.

Il tirocinio curriculare è un'esperienza pratica temporanea che lo studente svolge presso un'impresa, un Ente, un'organizzazione o un’Istituzione educativa/formativa, uno studio professionale. Si tratta di un'esperienza durante la quale lo studente sperimenta la dimensione operativa e applicativa dei saperi acquisiti. L'esperienza di tirocinio integra e completa la formazione universitaria al fine di "agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro realizzando momenti di alternanza tra studio e lavoro" (DM 142/98)

L’Università promuove altresì la stipula di nuove convenzioni (link di collegamento come convenzionarsi), anche proposte dagli stessi studenti (i quali potranno compilare l’apposito allegato “scheda proposta nuovi contatti”). Anche in questo caso l’Università si riserva di accettare o meno la proposta, sempre tenendo conto della specificità e l’attinenza della proposta ai corsi di laurea (triennale o magistrale) al quale lo studente è iscritto.
 
Studenti tirocinanti del CdLM in Scienze pedagogiche e progettazione educativa (LM85), in regola con l’iscrizione al tirocinio e pertanto, interessati a svolgere le attività formative esterne per  l’anno accademico 2019/2020, che  le modalità di prenotazione per l’avvio al tirocinio esterno dovranno essere effettuate attraverso la piattaforma Studium (tirocinio codice 1007281), specificando nelle note la struttura presso la quale è stata richiesta la disponibilità, nei seguenti periodi:
dal 20 gennaio al 5 febbraio -  tirocini da svolgere nel periodo febbraio/maggio 
dall'1 al 15 maggio - tirocini da svolgere nel periodo giugno/settembre (DIFFERITO)
dall'1 al 15 settembre - tirocini da svolgere nel periodo ottobre/gennaio

NB: i laureandi e gli iscritti al VECCHIO ORDINAMENTO (matricola 208) possono essere avviati alle attività di tirocinio nel corso di tutto l'anno accademico. 

Le attività pratiche e le attività formative esterne devono essere seguite rispettivamente da docenti del corso di studi in qualità di tutor interni al Dipartimento (Commissione Tirocinio) e da tutor , in possesso dei requisiti richiesti, individuati tra il personale in servizio negli ambienti professionali ai quali le attività stesse si riferiscono (Pedagogista o laureato in Scienze dell'educazione, Sociologo, Psicologo). Le ore di stage andranno annotate su apposito registro e firmate dallo studente e dai rispettivi tutor. A conclusione del tirocinio, ai fini della Valutazione del tirocinio, il tirocinante produrrà una relazione conlusiva (Scheda-guida per la compilazione della relazione finale).

In presenza di gravi motivi personali o per altre motivate ed esplicite ragioni, l'attività di Tirocinio può essere interrotto e/o sospeso in qualsiasi momento su richiesta (soggetta al vaglio della Commissione tirocini) dell'Università o del Soggetto ospitante o dello studente, tramite una comunicazione scritta alla controparte.

Gli studenti, ultimato il tirocinio pratico, devono compilare dettagliatamente il seguente questionario . Si precisa che la compilazione del questionario è obbligatoria.

La registrazione del tirocinio verrà effettuata periodicamente in occasione di appelli appositamente fissati e di cui si può prendere visione alla seguente pagina.
In assenza della prenotazione e della consegna della documentazione finale presso l'Ufficio Tirocini, la Commissione tirocini non procederà alla verbalizzazione telematica. 
All'atto della registrazione non è necessaria la presenza degli studenti (che devono comunque aver precedentemente presentato presso l'ufficio tirocini la documentazione finale) .
 

E' possibile inoltrare alla Commissione Tirocinio richiesta di convalida di una percentuale delle ore di tirocinio esterno (modulo convalida)previa presentazione di documentazione attestante lo svolgimento di  la congruenza tra gli obiettivi formativi delle attività svolte e i profili professionali in uscita del corso di studi e non precedentemente validate nel percorso della triennale.


Modalità tirocinio Corso di laurea Scienze dell’educazione -  matricola 208

  • Indirizzo: Educatore professionale
  • Indirizzo: Esperto nei processi di formazione

Per accedere alle attività di tirocinio (n. 400 ore) presenti al II biennio, ovvero 3° e 4° anno, lo studente deve aver superato tutti gli insegnamenti di I biennio – escluse le idoneità: (informatica  e lingue) .

  • Il TIROCINIO INTERNO o teorico, si articola attraverso la partecipazione a seminari, convegni, eventi, workshop, interni al Dipartimento, per un totale di n. 15 incontri pari a  100 ore di attività. Per ciascun evento è necessario produrre la relativa relazione.
  • Il TIROCINIO ESTERNO è pari a n. 300 ore di attività, suddivise  in due moduli di 150 ore ciascuno, da svolgere preferibilmente in  due enti diversi. Le attività di tirocinio devono svolgersi presso Enti pubblici o Enti che già svolgono servizi in convenzione o per conto di enti pubblici, che offrono servizi congruenti con il Corso di laurea; nonché presso Enti pubblici di formazione e orientamento operanti nel territorio, previa stipula di convenzione tra l'Ente e l'Università degli studi di Catania.

Gli studenti verranno ammessi al tirocinio teorico e pratico , previa domanda da produrre  all'ufficio tirocinio del Dipartimento corredata da apposita. dichiarazione sostitutiva di certificazione esami. E' possibile richiedere alla Commissione Tirocinio una percentuale di convalida sulle ore di tirocinio esterno, purché strettamente attinenti agli obiettivi didattici del corso di studi. Se lo studente è in difetto di un solo esame di I biennio ma ha sostenuto almeno 8 esami di II biennio, può accedere solo al tirocinio interno (100 ore) presentando apposita richiesta all’ufficio tirocinio Linkdomanda/deroga. Per il completamento delle restanti ore (n.300), dovrà sanare il debito formativo (esame di I biennio) e prodotta l’apposita documentazione -presso l’ufficio tirocinio- verrà avviato alle suddette attività.

Per gli studenti con matricola 208, in considerazione del forte ritardo nel conseguimento del titolo di Laurea, la Commissione tirocinio si riserva di adottare e concordare con gli studenti specifiche misure di accompagnamento per il raggiungimento delle ore di tirocinio previste dal percorso di studi.

Coperture assicurative dell'Ateneo

 

Ultima modifica: 
24/04/2020 - 05:49