Sezione di Psicologia

Responsabile: Giuseppe SANTISI

Presentazione

 

La Sezione di Psicologia del Dipartimento di Scienze della Formazione trova fondamento normativo nell’art. 3, comma 2, del Regolamento del Dipartimento, in osservanza di quanto previsto dall’art. 14, comma 5, dello Statuto di Ateneo e dall’art. 20 del Regolamento di Ateneo.

La Sezione rappresenta l’unità culturale e di ricerca delle varie articolazioni in cui oggi si presenta il “sapere psicologico”, compresi quegli ambiti disciplinari non strettamente riconducibili alle scienze ed alle tecniche della psicologia, ma fortemente vicini sia per campo di applicazione che per nuclei teoricamente condivisibili (sociologia, economia applicata, scienze della salute).

Lo scopo della Sezione è quello di facilitare, attraverso un continuo dialogo tra le varie componenti culturali che la compongono, la conoscenza e la comprensione dei fenomeni che caratterizzano l’agire umano e dei gruppi sociali, nel rispetto dei contenuti disciplinari e dei metodi propri delle singole discipline. La Sezione assume anche un importante ruolo quale supporto, in chiave consultiva, alle scelte strategiche del Dipartimento in merito agli orientamenti delle attività di natura didattica che investono i settori della psicologia, in prima battuta quelli declinati dai corsi di studio in Scienze e tecniche psicologiche (L-24) e Psicologia (LM-51).

Le aree di ricerca e d’intervento caratterizzanti le componenti della Sezione sono: la Psicologia generale, cognitiva e della personalità, la Psicologia fisiologica, la Psicometria e i metodi e tecniche di ricerca in psicologia (SC 11/E1); la Psicologia dello sviluppo e dell’educazione (SC 11/E2); la Psicologia sociale, dei gruppi e di comunità, la Psicologia del lavoro e delle organizzazioni (SC 11/E3); la Psicologia clinica e dinamica (SC 11/E4).

Sono componenti ordinari della Sezione tutti i professori e ricercatori dei settori M-Psi, nonché, in qualità di componenti affiliati senza diritto di voto, i dottorandi di ricerca ed i post-doc a qualunque titolo afferenti a questi settori.

Afferisce alla Sezione di Psicologia l’Internal Ethic Review Board of Psychology ResearchIERB – ovvero il Comitato di valutazione sull’etica della ricerca in psicologia, chiamato a declinare in chiave operativa per l’area psicologica i contenuti delle Linee Guida per la qualità e l’integrità nella ricerca scientifica. Il ricorso ai pareri dello IERB, obbligatori nella procedura di sottomissione di articoli a riviste scientifiche nazionali ed internazionali, è riservato a tutti i docenti, ricercatori e dottorandi afferenti alla Sezione. A norma dell’art. 20, comma 3, del Regolamento di Ateneo la richiesta di afferenza alla Sezione di Psicologia deve essere approvata dalla maggioranza dei componenti della sezione medesima.

disfor.sezionepsicologia@unict.it