DIAGNOSTICA GIURIDICO-FORENSE

Anno accademico 2018/2019 - 2° anno - Curriculum Curriculum B - Giuridico-Sociale - Istituzionale
Docente: Sabrina CASTELLANO
Crediti: 6
SSD: M-PSI/03 - Psicometria
Organizzazione didattica: 150 ore d'impegno totale, 114 di studio individuale, 36 di lezione frontale
Semestre:

Obiettivi formativi

Rendere lo psicologo, dopo appropriata esperienza sul campo, idoneo a prestare la propria attività professionale come Perito, o Consulente Tecnico d’Ufficio, o Consulente Tecnico di Parte, ad essere ausiliario del Pubblico Ministero nelle indagini che riguardano soggetti “deboli”, ad essere di ausilio tecnico a studi legali ed a specialisti in medicina legale; la formazione giuridica costituisce un importante vantaggio culturale per coloro che vogliono fare l’esperienza di magistrato onorario nei Tribunali Minorili e nelle altre sedi nelle quali è prevista tale figura.


Frequenza lezioni

La frequenza è fortemente consigliata


Contenuti del corso

• Sistema giudiziario italiano

• Psicologia forense (compiti e strumenti)

• Campi di applicazione

• Lavoro dello Psicologo

• Strumenti psicodiagnostici


Testi di riferimento

• Di Nuovo S., Xibilia A., L’esame psicologico in campo giudiziario. Bonanno, 2008

• Xibilia A., Di Nuovo S., Il diritto e la mente - elementi di psicologia giuridico-forense; Euno edizioni 2012


Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame Orale