Sbocchi professionali

funzione in un contesto di lavoro:
La Laurea in Scienze del turismo prepara ad un ampio spettro di professioni nel settore turistico, con specifica indicazione del turismo culturale che è risorsa importante del territorio in cui il corso si colloca, ma non limitatamente ad esso. Nello specifico, il laureato può svolgere mansioni lavorative in qualità di accompagnatore, guida ed animatore turistico nonché di collaboratore e/o responsabile delle attività manageriali di imprese turistiche pubbliche e private

competenze associate alla funzione:
Le conoscenze e le competenze acquisite nel corso degli studi in ambito linguistico, st
orico, archeologico, artistico, geografico, giuridico, statistico e sociologico, economico-manageriale ed informatico consentono ai laureti del CdS di affrontare le seguenti tipologie di attività lavorative, presso strutture pubbliche, quali Comuni, Soprintendenze, Musei ecc., e private: accompagnatori e guide turistiche specializzate; gestori di piccole imprese alberghiere e pubblici esercizi; specialisti nella commercializzazione di prodotti e servizi turistici; agenti di pubblicità; organizzatori di fiere ed esposizioni, di convegni e ricevimenti; agenti di viaggio ed animatori turistici; esperti nel campo dell'editoria turistica.

sbocchi occupazionali:
I laureati del corso potranno accedere a professioni nell'ambito delle strutture recettive, cooperative di servizi, agenzie di viaggio, tour operator; strutture private e pubbliche, quali Comuni, Province, Soprintendenze e Musei.

  1. Tecnici delle attività ricettive e professioni assimilate - (3.4.1.1.0)
  2. Organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali - (3.4.1.2.1)
  3. Organizzatori di convegni e ricevimenti - (3.4.1.2.2)
  4. Animatori turistici e professioni assimilate - (3.4.1.3.0)
  5. Agenti di viaggio - (3.4.1.4.0)

 

Ultima modifica: 
27/05/2019 - 13:22