Eleonora PAPPALARDO

Ricercatore di ARCHEOLOGIA CLASSICA [L-ANT/07]
Ufficio: Via Biblioteca, 4-PALAZZO INGRASSIA, piano terra, stanza V
Email: epappala@unict.it
Telefono: +390952508066
Orario di ricevimento: Lunedì e martedì dalle 09:00 alle 11:00 presso la sede di Palazzo Ingrassia


Ricercatore in Archeologia Classica L-ANT/07 a tempo determinato, legge 240 comma 10 lettera b, presso l’Università degli Studi di Catania, Dipartimento di Scienze della Formazione, c.so di laurea in Scienze del Turismo

Docente di Storia della Sicilia Antica presso il c.so di laurea in Scienze del Turismo

Abilitazione scientifica nazionale a professore di II fascia nel settore 10A1 (L-ANT/07) Archeologica Classica conseguita ai sensi dell’art. 16 della legge 240/2010, con Decreto Direttoriale 222 del 20 luglio 2012, (unanimità)

Abilitazione scientifica nazionale a professore di II fascia nel settore N1 (L-OR/05) Archeologia del Vicino Oriente Antico conseguita ai sensi dell’art. 16 della legge 240/2010, con Decreto Direttoriale 222 del 20 luglio 2012, (unanimità)

Membro della Missione Archeologica Italiana a Priniàs (Creta) dell’Università di Catania e del CNR (IBAN) (DAL 1999 AD OGGI)

Coordinatore del progetto internazionale: The Cretan Protogeometric B: a view from Prinias (2019/2021) Institution awarding: INSTAP (Institute for Aegean Prehistory). Partnerships: University of Catania (Eleonora Pappalardo), New York University - Institute for the Study of the Ancient World (Antonis Kotsonas), CNR – IBAM (Lighea Pappalardo).

Coordinatore del progetto internazionale: The Cretan Collection in Oxford Partnerships: University of Catania (Eleonora Pappalardo), Oxford University – School of Archaeology (Ann Sofie Diener), Oxfrod Ashmolean Museum (Ann Ulbrich)

 

Partecipazione a Comitati Scientifici – Editoriali di Riviste Scientifiche con Peer-Reviewed:

  • Synergheion, Rivista Internazionale di Studi Greci, Lingue, Culture e Società (Carthago Edizioni, Catania) – Membro del comitato Scientifico.
  • Creta Antica (Centro Studi di Archeologia Cretese), Aldo Ausilio Editore (Padova) ISSN: 1724-3688.
  • Cronache di Archeologia (Rivista dell’Università di Catania) ISSN2532-8484.

 

Interessi scientifici e ambiti di ricerca

  • Iconografia e stile nel Mediterraneo di I millennio (dall’età arcaica all’ellenismo)
  • Avori figurati provenienti dagli scavi di Forte Salmanasser (Nimrud)
  • Rhyta in avorio figurati provenienti da Nisa vecchia (Turkmenistan)
  • Studio dell’artigianato e delle arti minori come vettori di iconografie e informazioni circa identità culturali e sociali nel Mediterraneo, con particolare riferimento alle produzioni di età arcaica e classica in Grecia e nel Vicino Oriente Antico.
  • Studio della ceramica protogeometrica e geometrica proveniente dagli scavi condotti a Priniàs (Creta) nell’area a Sud dei templi A e B, e presso il santuario sul margine orientale della Patela.
  • Diffusione del linguaggio figurativo ellenistico in Oriente e rapporti con la produzione greca.
  • Studio della ceramica indigena sicana a decorazione incisa e dipinta proveniente dalla Montagna di Polizzello.

 

TITOLI DI STUDIO:

Diploma di Laurea in:                                                                                              

Lettere Classiche con Indirizzo Archeologico (L-ANT/07): conseguito presso: l’Università degli Studi di Catania, in data 21/06/1999, con votazione: 110/110 e lode e dignità di stampa. Titolo della tesi di laurea: “I bronzi dell’Antro Ideo nel contesto della produzione cretese coeva”.

Diploma di scuola di specializzazione in Archeologia Classica (L-ANT/07):                          

conseguito presso: l’Università degli Studi di Torino (A.A. 1999/2000-2002/2003), con una tesi dal titolo:  “Gli avori a soggetto umano-vegetale da Forte Salmanassar (Nimrud) e il loro contesto Mediterraneo”, conseguito il 15/04/2003, con votazione: 70/70 e lode.

Titolo di Dottore di Ricerca in:                                                                     

Archeologia. Sviluppo storico e interrelazioni culturali nell’Antichità e nel Medioevo (XVIII ciclo). Conseguito presso l’Università degli Studi di Torino in data 02/02/2006, con una tesi dal titolo: I rapporti tra Creta e il Vicino Oriente all’inizio del I millennio: i livelli dei contatti. Coordinatore Chiar.mo prof. Antonio Invernizzi.

 

Attività di ricerca post-dottorato

assegni di ricerca ai sensi della legge 27.12.1997 n. 449

Assegno di collaborazione alla ricerca della durata di 24 mesi (Programma di ricerca: “I Rhyta in avorio da Nisa Vecchia”) a partire dal 1/03/2007 Sede: Università degli Studi di Torino – facoltà di Lettere e Filosofia - Dipartimento di Scienze Antropologiche, Archeologiche, Storico-Territoriali.

Assegno di collaborazione alla ricerca della durata di 24 mesi (programma di ricerca: “La ceramica indigena a decorazione dipinta e incisa del periodo tra il VII e il V sec. a.C. dai recenti scavi sulla Montagna di Polizzello”) a partire dal 4/01/2010. Sede: Università degli Studi di Catania – Facoltà di Scienze della Formazione – Dipartimento di Processi Formativi.

Rinnovo Assegno di collaborazione alla ricerca, della durata di 12 mesi (programma di ricerca: “La ceramica indigena a decorazione dipinta e incisa del periodo tra il VII e il V sec. a.C. dai recenti scavi sulla Montagna di Polizzello”) a partire dal 4/01/2012. Sede: Università degli Studi di Catania – Facoltà di Scienze della Formazione – Dipartimento di Processi Formativi.

assegni di ricerca ai sensi della legge 30.12.2010 N. 240

Assegno di collaborazione alla ricerca della durata di 12 mesi (programma di ricerca: La ceramica proveniente dallo scavo stratigrafico dell’edificio monumentale a sud dei templi A e B sulla Patèla di Priniàs (Creta), a partire dal 3/12/2012. Sede: Università degli Studi di Catania – Dipartimento di Scienze Umanistiche.

Rinnovo Assegno di collaborazione alla ricerca della durata di 12 mesi (programma di ricerca: La ceramica proveniente dallo scavo stratigrafico dell’edificio monumentale a sud dei templi A e B sulla Patèla di Priniàs (Creta), a partire dal 3/12/2013. Sede: Università degli Studi di Catania – Dipartimento di Scienze Umanistiche.

Rinnovo Assegno di collaborazione alla ricerca della durata di 12 mesi (programma di ricerca: La ceramica proveniente dallo scavo stratigrafico dell’edificio monumentale a sud dei templi A e B sulla Patèla di Priniàs (Creta), a partire dal 3/12/2014. Sede: Università degli Studi di Catania – Dipartimento di Scienze Umanistiche.

Rinnovo Assegno di collaborazione alla ricerca della durata di 12 mesi (programma di ricerca: La ceramica proveniente dallo scavo stratigrafico dell’edificio monumentale a sud dei templi A e B sulla Patèla di Priniàs (Creta), a partire dal 3/12/2015. Sede: Università degli Studi di Catania – Dipartimento di Scienze della Formazione.

Rinnovo Assegno di collaborazione alla ricerca della durata di 12 mesi (programma di ricerca: La ceramica proveniente dallo scavo stratigrafico dell’edificio monumentale a sud dei templi A e B sulla Patèla di Priniàs (Creta), a partire dal 3/12/2016. Sede: Università degli Studi di Catania – Dipartimento di Scienze della Formazione.

Rinnovo Assegno di collaborazione alla ricerca della durata di 12 mesi (programma di ricerca: La ceramica proveniente dallo scavo stratigrafico dell’edificio monumentale a sud dei templi A e B sulla Patèla di Priniàs (Creta), a partire dal 3/12/2017. Sede: Università degli Studi di Catania – Dipartimento di Scienze della Formazione.

attività di ricerca

progetti nazionali e internazionali

PI (Principal Investigator)

  • Title of Project: The Cretan Protogeometric B: a view from Prinias (2019/2021) Institution awarding: INSTAP (Institute for Aegean Prehistory)

Partnerships: University of Catania (Eleonora Pappalardo), New York University - Institute for the Study of the Ancient World (Antonis Kotsonas), CNR – IBAM (Lighea Pappalardo).

  • Title of the Project: The Cretan Collection in Oxford, Partnerships: University of Catania (Eleonora Pappalardo), Oxford University – School of Archaeology (Ann Sofie Diener), Oxfrod Ashmolean Museum (Ann Ulbrich)

Membro:

- Partecipazione al progetto pilota “Iraq 2002”, cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri – Direzione per la Cooperazione e il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l’Asia (coordinatore: char.mo prof. Giorgio Gullini), in collaborazione con il Ministero della Cultura Iracheno e con l’Iraq Museum di Baghdad, in qualità di esperto archeologo.         

  • Partecipazione al progetto PRIN, finanziato dal MIUR, Anno 2007 - prot. 2007RWXSAN_001, dal titolo “Edifici pubblici e attività di culto nell'area centrale della Patela di Priniàs (Creta) nell'VIII e VII secolo a.C.”, diretto dal prof. Dario Palermo.        
  • Partecipazione (su invito) al progetto editoriale internazionale A Companion to the Art of the Ancient Near East, edited by Ann Gunter, con un capitolo dal titolo: Chap. 5, Connoisseurship and Classification, Publisher Wiley-Blackwell Oxford.                
  • Partecipazione al progetto: "The first phase of the Siderospilia necropolis at Priniàs (Crete)", finanziato dall’INSTAP (2012). Coordinatrice dott.ssa A. Pautasso (IBAM CNR) (in corso).

 

Partecipazione a gruppi di ricerca

Contratto di collaborazione con l’Università degli Studi di Catania (Facoltà di Scienze della Formazione) per quanto riguarda l’attività di ricerca “La nascita della polis a Creta”. Periodo: 1 settembre 2005 e il 30 novembre 2005.

Incarico di collaborazione scientifica con la Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Caltanissetta per il riordino delle collezioni archeologiche del Museo, relativo al materiale proveniente dai siti archeologici di Sabucina e Vassallaggi. Periodo: 01/07/02 – 30/07/02, 01/11/04-01/04/05.

Incarico di collaborazione scientifica con la Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Caltanissetta per gli scavi archeologici condotti a Monte Polizzello (dal 01/06/2000 al 12/07/2000).

Incarico di collaborazione scientifica con la Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Caltanissetta per gli scavi archeologici condotti a Cozzu Pirtusiddu (dal 14/11/2001 al 13/12/2001)

Incarico di collaborazione scientifica con la Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Caltanissetta per la siglatura e schedatura dei materiali provenienti dai siti di Sabucina e Vassallaggi (dal 01/09/2005 al 15/03/2006)

Incarico di collaborazione scientifica con la Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Caltanissetta per gli scavi archeologici condotti a Monte Polizzello (dal 23/07/2004 al 30/09/2004)

Incarico di collaborazione scientifica con la Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Caltanissetta per lo studio de materiale indigeno di età arcaica proveniente dagli scavi sulla Montagna di Polizzello dal 2000 al 2006

Incarico di collaborazione con l’Università degli Studi di Catania in seno al progetto “Circolazione di idee e tecniche nel Mediterraneo centro-orientale del II millennio a.C.: l’industria tessile e la coroplastica”: informatizzazione tramite programma ACCESS di 600 schede di materiale archeologico relativo all’attività tessile proveniente dai siti di Haghia Triada e Festòs (Creta). Periodo: Aprile – maggio 2007.

Contratto di collaborazione alla ricerca con il CNR (IBAM – Catania) nella gestione dello scavo archeologico sulla Patela di Priniàs (campagna di scavo 2009), nell’ordinamento, catalogazione e classificazione dei materiali provenienti dallo scavo. Periodo: 16/06/2009 – 26/08/2009.

Collaborazione con il Ministero della Cultura e dell’Informazione del Turkmenistan e con il Museo Nazionale di Ashgabat, quale membro del Centro Ricerche e Scavi per il Medio Oriente e l’Asia di Torino, in seno al progetto di riesame del corpus di rhyta eburnei provenienti da Nisa Vecchia. Ottobre 2007.

 

MEMBRO DEL COLEGIO DOCENTI DEL DOTTORATO DI RICERCA in PROCESSI FORMATIVI, MODELLI TEORICO-TRASFORMATIVI E METODI DI RICERCA APPLICATI AL TERRITORIO (Ciclo XXXV)

Aggiornato il 06/2019

 

Esperienze di expertise scientifica presso musei stranieri di riconosciuto prestigio:

Iraq Museum (Baghdad) – ottobre-dicembre 2002                                                    

Studio, classificazione e contestualizzazione degli avori figurati provenienti dagli scavi condotti dal Centro Ricerche e Scavi per il Medio Oriente e l’Asia di Torino, presso l’antica Nimrud (Forte Salmanassar) negli anni 1987-89 nell’ambito del PROGETTO PILOTA IRAQ.

Ashgabat National Museum (Turkmenistan) – Settembre 2007

Studio, classificazione e contestualizzazione di 40 rhyta in avorio figurati provenienti da Nisa Vecchia (Turkmenistan) per conto del Centro Ricerche e Scavi per il Medio Oriente e l’Asia di Torino.

Hermitage Museum (San Pietroburgo), Pushkin Museum e Oriental Cultures Museum (Moscow) – Novembre 2009

Studio, classificazione e contestualizzazione di dodici rhyta in avorio provenienti da Nisa Vecchia (Turkmenistan) per conto del Centro Ricerche e Scavi per il Medio Oriente e l’Asia di Torino.

British Museum (London) – marzo 2011

Partecipazione (su invito) al progetto di divulgazione scientifica “The Afghanistan Treasures” (St John Simpson, Curator of the exibition, organizer).

Ashmolean Museum (Oxford) – dal 2014

(“Cretan Collection at Oxford Project”) Progetto di studio, classificazione e datazione di materiale di periodo orientalizzante ed arcaico proveniente dall’Antro Ideo a Creta, svolto in collaborazione con la School of Archaeology della Oxford University (referente per Oxford, Ann-Sofie Diener, PhD Dr)

Attività di Valorizzazione, promozione e fruizione dei Beni Archeologici:

Responsabile del Laboratorio di Valorizzazione e Comunicazione dei beni archeologici e monumentali del Dipartimento di Scienze della Formazione (Cattedra di Archeologia Classica)

Referente (per l’Università) della convenzione tra il Parco Archeologico Greco Romano di Catania (Regione Sicilia) e l’Università degli Studi di Catania (Dip. Scienze della Formazione) finalizzata ad un progetto di valorizzazione, comunicazione e fruizione dei beni archeologici catanesi.

Responsabile e coordinatore del progetto “Catania da Scoprire” (Università degli Studi di Catania – Regione Sicilia), svolto e portato a termine a maggio 2013 finalizzato alla divulgazione tramite tecnologia digitale dei beni archeologici territoriali.

Attività di Tirocinio interno presso il Corso di Laurea in Formazione Operatori Turistici del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Catania.

 

TITOLI RELATIVI ALLE ATTIVITA’ SCIENTIFICHE, FORMATIVE E PROFESSIONALI SVOLTE:

Borse di Studio e Premi

 

Presso Università degli Studi di Catania (Dip. Studi Archeologici, Filosofici e Storici)

Periodo febbraio – marzo 2002

Descrizione:

Conferimento “premio di studio per giovani ricercatori” in seno alle Iniziative di Ricerca Diffusa per un progetto dal titolo “I bronzi dell’Antro ideo come testimoni della ricezione e trasmissione da parte di Creta della cultura orientale agli inizi del I millennio”.

 

Presso Università degli Studi di Torino (Facoltà di Lettere e Filosofia)                              

Periodo a.a. 1999-2002

Descrizione:

Conseguimento e rinnovo borsa di studio per la durata dell’intero triennio di frequentazione della Scuola di Specializzazione in Archeologia.

 

Presso Università degli Studi di Torino                                                                      

Periodo a.a. 2002-2005

Descrizione:

Conseguimento e rinnovo borsa di studio per la durata dell’intero triennio del corso di Dottorato di Ricerca in “Archeologia. Sviluppo storico e interrelazioni culturali nell’antichità e nel Medio Evo” (XVIII ciclo).

 

Missioni di studio all’estero: 

 

  1. Missione archeologica di studio dei materiali a Priniàs (Creta) dell’Università degli studi di Catania, diretta dal Prof. Giovanni Rizza nell’ambito del progetto di ricerca sulla formazione dell’arte greca del C.S.A.G. (Centro Studi per l’Archeologia Greca - CNR). Periodo: agosto-settembre 1999
  2. Missione scientifica a Baghdad (Iraq Museum), in seno alla realizzazione del Progetto Iraq, per lo studio degli avori figurati provenienti dagli scavi condotti dal Centro Ricerche e Scavi per il Medio Oriente e l’Asia di Torino, sotto la direzione del dott. Paolo Fiorina, presso l’antica Nimrud (Forte Salmanassar) negli anni 1987-89. 6 ottobre - 11 dicembre 2002.
  3. Missione di studio del materiale ceramico di età protogeometrica e geometrica proveniente dagli scavi condotti presso il margine orientale della Patela di Priniàs nel 1996, in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR). Luglio 2007
  4. Missione di studio presso il Museo Nazionale di Ashgabat (Turkmenistan) dei rhyta in avorio figurati di età ellenistica provenienti da Nisa Vecchia (Mitridatocerta) nel corso degli scavi condotti dalla Missione Sovietica (JuTAKE) nel 1948-49 presso la “Casa Quadrata”. Ottobre 2007
  5. Missione di studio di dodici rhyta in avorio provenienti da Nisa Vecchia (Turkmenistan) presso i seguenti musei: Hermitage (Sanpietroburgo), Pushkin (Mosca) e Museo dei Popoli Orientali (Mosca), in seno all’assegno di ricerca con l’Università degli Studi di Torino e al progetto “I rhyta in avorio da Nisa Vecchia”. Novembre 2009.
  6. Missione di studio dei materiali protogeometrici, geometrici e orientalizzanti provenienti dallo scavo dell’edificio monumentale a sud dei templi A e B sulla Patela di Priniàs (Creta), in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR). Luglio 2011.
  7. Missione di studio dei materiali Protogeometrico B provenienti dalla necropoli di Siderospilia, presso Priniàs (Creta), in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR), luglio 2012.
  8. Missione di studio dei materiali Protogeometrico B provenienti dalla necropoli di Siderospilia, presso Priniàs (Creta), in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR), luglio 2013.
  9. Missione di studio dei materiali Protogeometrico B provenienti dalla necropoli di Siderospilia, presso Priniàs (Creta), in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR), luglio 2014.
  10. Missione di studio dei materiali Protogeometrico B provenienti dalla necropoli di Siderospilia, presso Priniàs (Creta), in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR), luglio 2015.
  11. Missione di studio dei materiali Protogeometrico B provenienti dalla necropoli di Siderospilia, presso Priniàs (Creta), in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR), luglio 2017.
  12. Missione di studio dei materiali Protogeometrico B provenienti dalla necropoli di Siderospilia, presso Priniàs (Creta), in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR), luglio 2018.

 

Missioni di scavo in italia e all’estero:                                                                                                        

Missione archeologica di scavo a Festòs (Creta), della Scuola Archeologica Italiana ad Atene sotto la direzione del prof. Vincenzo la Rosa ed esperienza di catalogazione dei materiali acquisita sotto la direzione del prof. Filippo Carinci (docente di Archeologia ed Antichità Egee presso l'Università degli Studi di Venezia), nei magazzini della medesima missione a Festòs, giugno-luglio 1994.

Collaborazione alla direzione scientifica degli scavi archeologici effettuati presso il Duomo di Catania dalla Soprintendenza BB.CC.AA. di Catania ed incarico scientifico di prima catalogazione e studio dei materiali rinvenuti. 26 ottobre al 3 dicembre 1999

Responsabile di settore in seno alla Missione archeologica di scavo a Priniàs (Creta) dell’Università degli studi di Catania, diretta dal Prof. Giovanni Rizza nell’ambito del progetto di ricerca sulla formazione dell’arte greca del C.S.A.G. (Centro Studi per l’Archeologia Greca - CNR) e prima sistemazione e catalogazione dei materiali rinvenuti. Agosto 2000

Responsabile di settore in seno agli scavi effettuati a Monte Polizzello (Mussomeli) dalla Soprintendenza BB.CC.AA. di Caltanissetta ed incarico scientifico di prima catalogazione e studio dei materiali rinvenuti. 1 giugno - 12 luglio 2000

Responsabile di settore in seno agli scavi effettuati a Cozzo Pirtusiddu – Grotta dei Panni (Villalba) dalla Soprintendenza BB.CC.AA. di Caltanissetta ed incarico scientifico di prima catalogazione e studio dei materiali rinvenuti, 14 novembre - 13 dicembre 2001

Responsabile di settore in seno agli scavi effettuati a Monte Polizzello (Mussomeli) dalla Soprintendenza BB.CC.AA. di Caltanissetta; riordino e prima schedatura dei materiali. 23 luglio-30 settembre 2004

Responsabile di settore in seno agli scavi effettuati a Monte Polizzello (Mussomeli) dalla Soprintendenza BB.CC.AA. di Caltanissetta e riordino e prima schedatura dei materiali. 25 maggio-30 giugno 2005

Responsabile di settore in seno alla Missione archeologica di scavo a Priniàs (Creta) dell’Università degli studi di Catania, nell’ambito del progetto di ricerca sulla formazione dell’arte greca del C.S.A.G. (Centro Studi per l’Archeologia Greca - CNR), e riordino e studio, finalizzato alla pubblicazione, dei materiali di periodo protogeometrico e geometrico provenienti dallo scavo. dal 2 al 31 luglio 2005

Missione di studio presso l’“Antiquarium” di Mussomeli (CL)  del materiale ceramico indigeno di età arcaica proveniente dagli scavi condotti dalla Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Caltanissetta negli anni 2000-2006, effettuata presso l’“Antiquarium” di Mussomeli nel corso del mese di giugno 2006.

Missione di scavo nell’area a sud dei templi A e B sulla Patela di Priniàs, in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR). Luglio 2009.

Missione di scavo nell’area a sud dei templi A e B sulla Patela di Priniàs (Creta), in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR). Luglio 2010.

 

Congressi (nazionali e internazionali)

  • relazioni su invito:
  1. Partecipazione al convegno: “La figura e l’opera di Federico Halbherr” svoltosi a Rovereto presso la “Accademia Roveretana degli Agiati” dal 25 al 27 maggio 2000, con un contributo dal titolo “Federico Halbherr e i bronzi dell’Antro Ideo: una rivisitazione”.
  2. Partecipazione al Secondo Workshop Internazionale, Syrian and Phœnician ivories of the early first millennium bce: chronology, regional styles and iconographic repertories, patterns of inter-regional distribution, Pisa, December 9-11th, 2004. Organizers: S.M. Cecchini, S.Mazzoni, C. Uehlinger: con un contributo dal titolo, “Ivories from Italian excavations at Nimrud in 1987/89: Methodological remarks”. Pisa, 9-11 dicembre 2004
  3. Partecipazione alla Riunione Scientifica internazionale Cibo per gli uomini, cibo per gli dei, tenuta a Piazza Armerina, 4-8/05/2005, con un contributo dal titolo, “Offerte di cibo nelle processioni votive a Creta all’inizio del I millennio”.
  4. Partecipazione al Colloquio Internazionale Crete in the Geometric and Archaic Period, tenuto ad Atene presso il Deutsches Archäologisches Institut, nei giorni 17-19 gennaio 2006, con un contributo dal titolo “The Role of Crete in the IX-VIII cent. BCE Mediterranean: a Near Eastern Perspective”.
  5. Partecipazione al Colloquio Internazionale “Die Ursprünge Europas und der Orient – Kulturelle Beziehungen von der Späten Bronzezeit zur Frühen Eisenzeit”, tenuto ad Erlangen presso la Friedrich-Alexander-Universität-Erlangen-Nürnberg nei giorni 17-18/02/2006, con un contributo dal titolo “Itinerant Iconographies: the Case of the Bronze Paterae with Scene of Procession”.
  6. Partecipazione al Seminario di Studi ed Esperimenti “Siria Etruria Tartesso. Il triangolo degli orafi. Transfer tecnologico e iconografico nel Mediterraneo antico” con una relazione dal titolo “Iconografie e tecnologie orientali a Creta all’inizio del I millennio a.C.”, 29 ottobre – 1 novembre 2006,  Associazione ANTEA - Murlo (Siena).   
  7. Partecipazione alla Riunione Scientifica Internazionale “Per i cento anni dello scavo di Priniàs (1906 – 2006). Identità culturale, etnicità, processi di trasformazione a Creta fra Dark Age e Arcaismo”, tenutasi presso la Scuola Archeologica Italiana ad Atene (sala Doro Levi), 9-11/11/2006, con un intervento dal titolo: “Iconografie ed elementi orientali tra Cnosso e l’Antro Ideo”.
  8. Partecipazione al Convegno Internazionale The Sogdians At Home and Abroad in commemoration of the 75th anniversary of Dr Boris I. Marshak (1933-2006), presso San Pietroburgo (Hermitage), con una relazione dal titolo “Ivory rhytons from Old Nisa: Methodological Remarks”. 13 - 14 novembre 2008
  9. Partecipazione al Congresso: “La Sicilia in età arcaica. Dalle apoikiai al 480 a.C.”, Caltanissetta, Museo Archeologico, 27-29 marzo 2008, con una relazione dal titolo “Continuità e cambiamento: nuovi dati dall’Acropoli di Polizzello di età arcaica”.
  10. Partecipazione al Congresso: “Eis Akra. Insediamenti d’altura in Sicilia dalla Preistoria al III sec. A.C.”, Caltanissetta, Museo Archeologico, 10 – 11 Maggio 2008, con una relazione dal titolo “Continuità e cambiamento: nuovi dati dall’Acropoli di Polizzello di età arcaica”.
  11. Partecipazione al Congresso Internazionale: “Traffici, commerci e vie di distribuzione nel Mediterraneo tra protostoria e V sec. A.C.”, Gela, 27 – 29 Maggio 2009 , con una relazione dal titolo “Creta e l’Oriente” in “Creta e il mare: il ruolo di Creta nel mediterraneo tra il X e il VII sec. A.C” (Dario Palermo, Eleonora Pappalardo).
  12. Partecipazione al Congresso: “La ceramica indigena della Sicilia dell’età del Ferro – forme, decorazioni, officine ceramiche,  persistenze culturali e innovazioni”, Mussomeli (CL), 14-15 novembre 2009, con una relazione dal titolo “Ceramica da Polizzello. Forme e decorazioni tra Egeo e mondo indigeno: il caso dei Bird-vases”.
  13. Partecipazione al Congresso “Nel mondo di Ade: la vita dopo la morte bell’antichità”, Ragusa, 6-8 giugno 2010, con una relazione dal titolo “Onorare i morti per celebrare i vivi: rhyta e libagioni tra Oriente e Occidente”.
  14. Partecipazione al workshop internazionale “Ancient Afghanistan”, svoltosi presso  BP Lecture Theatre, British Museum (Londra), 12-13 marzo 2011, con una relazione dal titolo “The ivory rhyta from Old Nisa between East and West: a matter of style”.
  15. Partecipazione alla giornata di studi “Priniàs – Dreros – e Gortina. Tre città cretesi a confronto”, Catania, 14 marzo 2011, con una relazione dal titolo “aniconictà e culto a Creta, tra simbologia e funzione”.
  16. Partecipazione al Internationalen Kolloquium: Kreta, Insel der hundert Städte Kunst und Kultur Kretas zwischen  1200 und 600 v. Chr., presso Erlangen (Institut für Klassische Archäologie und das Interdisziplinäre Zentrum Alte Welt), 18 febbraio 2012, con una presentazione dal titolo: “Cretan Bronze Work: nothing to do with Urartu?”.
  17. Partecipazione al Congresso Greci e Indigeni tra le valli dell’Hymera e dell’Halykos, con una relazione dal titolo: “Greci e Indigeni a Polizzello: l’edificio della Terrazza Inferiore dell’Acropoli”. Caltanissetta, 6-8 giugno 2012.
  18. 12th Pascal International Conference. “Connecting cities and universities at strategic frontiers”, 7-9 October 2015, con una presentazione dal titolo “Communicating Archaeology”.
  19. Partecipazione al Congresso Internazionale “Eleutherna, Crete and the Outside World” (Org. Prof. N. Stampolidis), 31/05 – 2/06 2018, Rethymno, con un contributo dal titolo “The art of the exchange”.
  20. Organizzazione del Congresso Internazionale Fortifications and Societies in the Western Mediterranean, il 14/16 febbraio 2019, Catania, organizzato dalla Scuola di Specializzazione in Archeologia e dal Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania.

 

Relazioni a congressi previa iscrizione

  1. Partecipazione al Convegno Internazionale 3 ICAANE (3rd International Congress on Archaeology of Ancient Near East), 15-19 aprile 2002), Parigi (Università “La Sorbona”), con un contributo dal titolo “Near Eastern Iconographies and Worships in Crete at the beginning of the 1st millennium”.
  2. Partecipazione al Convegno Internazionale NINIVEH (49e Rencontre Assyrologique Internazionale), 7-11 Luglio 2003, Londra (British Museum), con un contributo dal titolo “Nimrud Ivories, some new data from the Italian excavations at Nimrud in 1987-89”.
  3. Partecipazione al Convegno Internazionale 4 ICAANE (4th International Congress on Archaeology of Ancient Near East), 29-03/3-04 2004, Berlin, con un contributo dal titolo “Ivory from Nimrud: stylistic analysis of some unpublished ivories from the Italian excavations of 1987-89  ”.
  4. Partecipazione al Convegno Internazionale 5 ICAANE (5th International Congress on Archaeology of Ancient Near East), 3-06/8-06, Madrid (Universidad Autonoma de Campo Blanco), con un contributo dal titolo “Near Eastern Ivories in the First Millennium Aegean: Patterns of Mobility”.
  5. Partecipazione al X Cretological Congress, Chania (Crete) 1-8 October 2006, con un intervento dal titolo “Cultural Interactions between Crete and Near East in Early Iron Age: the Case of the Ivories”.
  6. Partecipazione al V Congresso di Archeometria (AIAR) – Scienze e beni Culturali, Siracusa, 16 – 19 febbraio 2008, con un poster dal titolo “Caratterizzazione non distruttiva di ceramica da strato proveniente dall’edificio “E” di Polizzello (CL).
  7. Partecipazione al congresso internazionale 8th ICAANE: International Congress on Archaeology of Ancient Near East, Varsavia, 1-5 maggio 2012, con una relazione dal titolo “Images and Meanings. The ivory rhyta from Old Nisa and the diffusion of models in Hellenized Asia”, in collaborazione con Messina, V.
  8. Partecipazione al XII Cretological Congress, Iraklion (Crete) 1-8 October 2016, con un intervento dal titolo “The Protogeometric B at Prinias. Preliminary observations on the PGB pottery coming from the necropolis of Siderospilia”.

 

PROGETTI IN CORSO

 

  • Studio del materiale ceramico di periodo Protogeometrico e Geometrico proveniente dagli scavi presso l’area a Sud dei templi A e B sulla Patela di Priniàs diretti dal prof. Dario Palermo, in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR).
  • Studio del materiale ceramico indigeno di VII-V secolo proveniente dagli scavi presso la Montagna di Polizzello condotti negli anni 2000, 2004 e 2005.
  • Studio del materiale tardo-geometrico e arcaico proveniente dagli scavi condotti presso il margine orientale della Patela di Priniàs dal prof. Dario Palermo in occasione della campagna di scavo 1996, in seno alla Missione Archeologica Italiana a Creta dell’Università degli Studi di Catania e dell’IBAM (CNR).
  • Studio di parte del materiale in bronzo proveniente dall’Antro ideo a Creta e conservato presso l’Ashmolean Museum di Oxford in collaborazione con la School of Archaeology della Oxford University.

 

Lingue straniere:

Inglese (scritto e parlato), Francese (scritto e parlato), Neogreco (scritto e parlato).


visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina

Insegnamenti tenuti presso altri dipartimenti

Attività didattica 

  • Docente di Storia della Sicilia Antica presso il corso di laurea in Formazione Operatori Turistici (dip. Scienze della Formazione) AA 2018/2019
  • Docente di Archeologia e Storia dell'Arte del Vicino Oriente Antico presso il corso di Laurea in Beni Culturali (Dip. Scienze Umanistiche) AA 2017/2018
  • Docente di Archeologia e Storia dell'Arte del Vicino Oriente Antico presso il corso di Laurea in Beni Culturali (Dip. Scienze Umanistiche) AA 2016/2017
  • Professor and Coordinator of the Archaeology programm at the Syracuse Academy dal 2017/2018
  • Coordinatore del Laboratorio Multimediale di Comunicazione dei Beni Archeologici del Dip. di Scienze della Formazione

 

Partecipazione a Comitati Scientifici – Editoriali di Riviste Scientifiche con Referaggio:

  • Synergheion, Rivista Internazionale di Studi Greci, Lingue, Culture e Società (Carthago Edizioni, Catania) – Membro del comitato Scientifico.
  • Creta Antica (Centro Studi di Archeologia Cretese), Aldo Ausilio Editore (Padova) ISSN: 1724-3688.
  • Cronache di Archeologia (Rivista dell’Università di Catania) ISSN2532-8484.

 

Attività di Valorizzazione, promozione e fruizione dei Beni Archeologici:

  • Responsabile del Laboratorio di Valorizzazione e Comunicazione dei beni archeologici e monumentali del Dipartimento di Scienze della Formazione (Cattedra di Archeologia Classica)
  • Referente (per l’Università) della convenzione tra il Parco Archeologico Greco Romano di Catania (Regione Sicilia) e l’Università degli Studi di Catania (Dip. Scienze della Formazione) finalizzata ad un progetto di valorizzazione, comunicazione e fruizione dei beni archeologici catanesi.
  • Responsabile e coordinatore del progetto “Catania da Scoprire” (Univeristà degli Studi di Catania – Regione Sicilia), svolto e portato a termine a maggio 2013 finalizzato alla divulgazione tramite tecnologia digitale dei beni archeologici territoriali.
  • Attività di Tirocinio interno presso il Corso di Laurea in Formazione Operatori Turistici del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Catania.
09/09/2019
Differimento Esami

Si avvisano gli studenti interessati, che l'esame di Storia della Sicilia Antica della Prof.ssa Eleonora Pappalardo, fissato per giovedì 12 settembre, sarà differito a martedì 17, presso la sede delle Verginelle.

14/06/2019
DIFFERIMENTO ESAMI

Si avvisano gli studenti interessati, che l'esame di Storia della Sicilia Antica previsto il 20 giugno 2019, si svolgerà mercoledì 26 giugno, aula 3 plesso "Verginelle", alle ore 9

10/05/2019
orario di ricevimento

lunedì 9:00-11:00

martedì 9:00-11:00