Francesco CONIGLIONE

Professore ordinario di STORIA DELLA FILOSOFIA [M-FIL/06]
Ufficio: Via Biblioteca, 4-PALAZZO INGRASSIA, piano 1, stanza XXI
Email: f.coniglione@unict.it
Telefono: +390952508026
Mobile: 344 1355348
Sito web: www.francescoconiglione.it
www.facebook.com/francesco.coniglione
Orario di ricevimento: Per motivi particolari e urgenti lo studente può contattarmi per via e-mail. Eccezionalmente per telefono. | Lunedì dalle 10:00 alle 12:00 (dal 05.03.2019) Palazzo Ingrassia - studio docente | Giovedì dalle 12:00 alle 13:00 (dal 05.03.2019) Palazzo Ingrassia - studio docente


Ultimo aggiornamento: 12/06/2019

 

CURRICULUM VITAE
di Francesco Coniglione

Informazioni personali
Nato a Catania il 12.12.1949, ha conseguito la laurea in Filosofia presso l’Università di Catania il 22.2.1972 con il massimo dei voti. È stato quindi titolare di una borsa di studio presso l’ISVI di Catania (Facoltà di Scienze Politiche, 1974-1977) e docente di ruolo di storia e filosofia presso i licei (1977-1986). Nel novembre del 1986 ha vinto il concorso di ricercatore per il raggruppamento 51 e a partire dall’a.a. 1992-93 ha insegnato Filosofia, Filosofia teoretica, Logica, Filosofia della Scienza e Storia della Scienza presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Catania. È sposato con Olimpia Casamassima e ha due figli: Emanuale (42 anni) e Marialuisa (32 anni).

Indirizzo istituzionale:
Dipartimento di Scienze della Formazione Via Biblioteca, 4 (P.zzo Ingrassia) 95124 Catania
     
Telefono cellulare: +39 344 1355348 
Mail: f.coniglione@unict.it

     
Istituzioni ed organismi di appartenenza
È attualmente professore ordinario presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Catania, titolare della cattedra di Storia della Filosofia; tiene inoltre l’insegnamento di Storia dell’epistemologia contemporanea nel corso di Laurea in Scienze e tecniche psicologiche. Negli aa.aa. precedente ha tenuto anche gli insegnamenti di Logica e filosofia della Scienza, Storia della Scienza, Pratiche estetiche. È membro dell’“Advisory Committee” dei Poznan Studies in the Philosophy of the Sciences and the Humanities (Rodopi Publisher, Amsterdam /Atlanta), del Polish Journal of Philosophy e delle riviste Paradigmi, Il Protagora Historia Magistra, nonché fa parte del Consiglio editoriale della rivista PL.IT - Rassegna italiana di argomenti polacchi. È stato Editor della Polish Philosophy Page (http://www.fmag.unict.it/polhome.html), premiata nel mese di gennaio 1999 col “Gems of the Web Award” da EpisthemeLinks.com. È inoltre membro della Società Italiana di Logica e Filosofia della Scienza (SILFS), è membro corrispondente della Accademia Gioenia (fondata nel 1823) e della Società Filosofica Italiana (SFI), della quale è stato Presidente nazionale per gli anni 2013-2016, continuando attualmente ad essere membro del suo direttivo. È stato anche membro della Commissione per la ASN nel settore di Filosofia teoretica. E’ allo stato membro del Consiglio Scientifico (Rada Kuratorów) dell’Accademia Polacca delle Scienze, incarico che gli è stato rinnovato per il periodo 2019-2022 e ha ottenuto per il 2018-19 una fellowship per un soggiorno di studio e ricerca presso il PIASt (Polish Institute of Advanced Studies) a Varsavia.
     
Carichi didattici ed organizzativi
Già componente del Senato Accademico Integrato per la formulazione dello Statuto d’Ateneo di Catania e componente del Senato Accademico per gli anni 1999/2002, decaduto nel gennaio 2001 per passaggio di fascia, è stato delegato per l’informatizzazione della Facoltà di Scienze della Formazione e membro del Comitato di Gestione della Tipografia Universitaria dell’Ateneo di Catania, della quale è stato direttore bper circa otto mesi, del Comitato di Gestione Amministrativa presso la Facoltà di Scienze della Formazione. Ha fatto parte della Redazione del Bollettino d’Ateneo di Catania e della Commissione per il tirocinio del Corso di laurea in Scienze dell’educazione della Facoltà di Scienze della Formazione. È stato coordinatore (oltre che docente) dell’indirizzo 3 – Scienze umane – della Sissis (Scuola di specializzazione per l’insegnamento secondario superiore), sezione di Catania, nonché del Dottorato internazionale in Scienze umane in cooperazione con la Mississippi State University, sino al 2014, anno della sua soppressione per esigenze di bilancio d’ateneo. È stato anche componente del “Joint Committee University-High Schools for the Curricula Assessment” creato nel 2003 dall’università di Catania sulla base di un accordo firmato dal Rettore e il Provveditore per gli Studi di Catania alla fine del 2002, nonché membro del gruppo di ricerca multimediale del cluster 22 “Servizi per il cittadino e il territorio” (finanziato dal MIUR), impegnato in particolare nel sub-progetto WP4 “Ricerca e Sviluppo di Nuovi Approcci alla Didattica Assistita e ai Sistemi Multimediali Distribuiti”, grazie a alla quale una nuova forma di corsi CBT in classi multimediali (Classe di Storia della Scienza) è stato sperimentato nell’Università di Catania. È stato membro del “Nucleo di Valutazione” dell’Università Kore di Enna (2005-2009). È stato anche coordinatore del progetto di ricerca Europeo MIRRORS - Monitoring Ideas Regarding Research Organizations and Reasons in Science – che è stato finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito del Settimo Programma Quadro (FP7) (2008-2009). Dal 2006 al 2010 è stato direttore del Dipartimento di Processi Formativi dell’Università di Catania e Presidente del CdS di Scienze dell’Educazione e della Formazione (2016-2018), carica dalla quale si è dimesso volontariamente prima della naturale scadenza. E' attualmente coordinatore del Dottorato in Processi formativi, modelli teorico-trasformativi e metodi di ricerca applicati al territorio.

 

Principali campi di interesse e ricerca

I centri di interesse sono ruotati intorno alla storia della filosofia scientifica del ’900, con particolare attenzione al problema dell’astrazione filosofica e della relazione tra pensiero scientifico e filosofico, in riferimento specifico alla tradizione analitica polacca della quale è uno dei più importanti studiosi – come del resto risulta chiaro dagli organismi di appartenenza. Si è inoltre interessato all’analisi di alcuni momenti importanti del pensiero filosofico italiano del Novecento, lette sempre dal punto di vista della riflessione metodologica e epistemologica. Negli anni più recenti, a seguitoi delle ricerche condotto nell’ambito del progetto MIRRORS su finanziamento della Commissione Europea nell’ambito del 7° Programma Quadro (vedi in seguito), ha allargato il proprio interesse alla società della conoscenza, in merito alla quale ha trattato l’importanza che la cultura scientifica e la sua corretta divulgazione assume in essa, in modo da poter facilitare il passaggio verso una società della conoscenza, che è stato l’obiettivo della UE negli anni recenti. Pertanto ha studiato i molteplici significati e le grandi trasformazioni che tale transizione porta con sé nella vita associata e nel modo di concepire le tradizionali partizioni disciplinari. In parallelo all’interesse per la scienza e la sua razionalità è cresciuto anche quello per le forme “degeneri” di pensiero, ovvero per le tradizioni intellettuali e culturali che si sono contrapposte al trionfo del pensiero scientifico e che si sono espresse in varie forme di manifestazioni, che vanno dal pensiero magico a quello più propriamente alogico.Questo è il vastp terreno di ciò che è stata chiamata la “conoscenza rifiutata” e che mita a indagare le connessioni con il pensiero scientifico nel corso del suo sviluppo e,  più importante, il significato che questa parte visionaria della personalità umana ha da un punto di vista evolutivo. Questo studio è anche connesso a una ricerca approfondita sul concetto di “conoscenza tacita”, in merito alla quale ha tradotto i testi epistemologici di Ludwik Fleck in italiano, allo scopo di meglio chiarire il processo di formazione del pensiero scientifico che non può essere completamente ridotto solo a una dimensione logica e razionale. Il libro che riunisce questi saggi, con un’ampia introduzione, è attualmente in stampa ed esso è stato completato durante il soggiorno presso il PIASt da ottobre 2018 a febbraio 2019. A questi interessi di carattere scientifico ha affiancato, sulla scia della ricerca effettuata sulla società della conoscenza, anche la coltivazione della riflessione sull’educazione, sull’organizzazione della ricerca scientifica e sull’università, condensando l’esperienza maturata nel volume Maledetta università. Fantasie e realtà sul sistema della ricerca in Italia, Di Girolamo, Trapani 2011.

     
Attività didattica  e ricerca scientifica
Francesco Coniglione ha cominciato la sua carriera ricerca scientifica con studi di carattere metodologico sull’opera di K.R. Popper e sulla epistemologia che dal suo insegnamento è scaturita; frutto di tale indagine è stato il volume La scienza impossibile. Dal popperismo alla critica del razionalismo (Il Mulino, Bologna 1978). In seguito l’interesse proseguì nella direzione già indicata dalle conclusioni del volume, e cioè nell’approfondimento delle elaborazioni metodologiche e di filosofia della scienza che hanno avuto (ed ancora hanno) il loro centro nella scuola polacca di Pozna?. Tale interesse si è concretato con un primo invito nell’estate dell’anno 1984 e quindi con l’invito come Visiting Fellow dell’Università di Pozna? per otto mesi (dal Settembre 1985 al Maggio 1986), dove ha svolto anche una serie di seminari sulla tradizione marxista italiana, che poi confluiranno nel volume Il sentiero interrotto. Il fantasma della scienza nel marxismo teorico italiano (Edizioni del Prisma, Catania 1987). Nell’ambiente filosofico polacco ha potuto ulteriormente approfondire, oltre alla conoscenza delle specifiche elaborazioni della scuola metodologica di Poznan, anche la ricca tradizione logica ed epistemologica preesistente in Polonia, che ruotano intorno alla esperienza della scuola di Leopoli-Varsavia. I risultati sono contenuti in Realtà ed astrazione. Scuola polacca ed epistemologia post-positivista (CUECM, Catania 1990; 2ª ed. riveduta e corretta Bonanno, Acireale-Roma 2010) e Nel segno della scienza. La filosofia polacca del Novecento (FrancoAngeli, Milano, 1996). In seguito i suoi interessi scientifici si sono indirizzati alla storia della filosofia scientifica nel Novecento, nelle sue varie componenti nazionali, ma con particolare attenzione alla tradizione polacca e ai suoi rapporti con la cultura filosofica europea. Si è inoltre interessato all’analisi di alcuni momenti importanti del pensiero filosofico italiano del Novecento, lette sempre dal punto di vista della riflessione metodologica e epistemologica. Ulteriore campo di interesse è stato, negli ultimi anni, la riflessione sul concetto di tolleranza e di intercultura, in particolar riferimento al problema del relativismo e dell’universalismo dei valori. Tra le sue pubblicazioni piú recenti: La parola liberatrice. Momenti storici del rapporto tra filosofia e scienza, CUECM, Catania 2002; Introduzione alla filosofia della scienza. Un approccio storico, Bonanno, Acireale-Roma 2004; «Between Abstraction and Idealization: Scientific Practice and Philosophical Awareness», in F. Coniglione, R. Poli e R. Rollinger (Eds.),  Idealization XI: Historical Studies on Abstraction, Rodopi, Atlanta-Amsterdam 2004, pp. 59-110; «The Place of Polish Scientific Philosophy in the European Context», in Polish Journal of Philosophy, 1 (2007); Popper addio. Dalla crisi dell’epistemologia alla fine del logos occidentale, Bonanno, Acireale-Roma 2008.
Ulteriore campo di interesse è stato negli ultimi anni – in occasione della ricerca MIRRORS (Monitoring Ideas Regarding Research Organizations and Reason in Science), effettuata per la Commissione Europea nell’ambito del 7° Programma Quadro – la riflessione sulla società della conoscenza e sulle sue implicazioni per lo sviluppo e l’innovazione tecnologica e le istituzioni di alta formazione, come le università. Il frutto di questa ricerca è stato consegnato in diverse pubblicazioni (oltre al rapporto finale ritrovabile nel sito di MIRRORS), come Nello specchio della scienza. Ricerca scientifica e politiche nella società della conoscenza, Bruno Mondadori, Milano 2009; Through The Mirrors of Science, New Challenges for Knowledge-based Societies, Ontos Verlag, Heusenstamm 2010; Scienza e società nell’Europa della conoscenza, Bonanno, Acireale-Roma 2010). Da questi interessi è maturata l’esigenza di approfondire anche la realtà della ricerca e dell’università in Italia, che ha portato alla pubblicazione del citato volume Maledetta Università. Fantasie e realtà sul sistema della ricerca in Italia (Di Girolamo, Trapani 2011) e quindi alla fondazione, insieme ad altri colleghi (A. Baccini, A. Banfi, F. Coin, G. De Nicolao, M. Ricciardi, F. Sylos Labini e V. Velluzzi) del sito “Roars. Return On Academic ReSearch”, che si occupa dei problemi del sistema universitario e della ricerca in Italia e nel mondo. In relazione a ciò ha pubblicato numerosi articoli e dei saggi sul problema della valutazione, come ad es. «Dalla valutazione distribuita a quella amministrata. Il caso italiano» (I problemi della pedagogia, 2015). Attualmente, oltre a continuare a coltivare gli interessi già illustrati, sta conducendo un’ampia ricerca sull’intersezione tra razionalità scientifica e “Rejected Knowledge”. Tra le sue ultime opere: «Quale conoscenza per la “Società della conoscenza”?», (Bollettino della Società Filosofica Italiana, 2015); «Galileo and Contemporary Epistemology. Do we still have something to learn from Galileo's 'methodological revolution'?», (Przegl?d Filozoficzny 2016); «‘Rejected Knowledge’ and the Tradition of Reason. A few Hints on their Necessary and Inextricable Link», (in Reason and no-reason from ancient philosophy to neurosciences, ed. by L.R. Cardullo and F. Coniglione, Academia Verlag, Sankt Augustin 2017).

Anno accademico  

29/07/2019
Sospensione ricevimento Agosto

Si comunica agli studenti che il ricevimento è sospeso nel mese di agosto e riprenderà regolarmente, con gli orari indicati, il 2 settembre.

24/05/2019
Studenti fuoricorso “storici” - Percorsi di studio personalizzati

A seguito dell’incontro tenutosi oggi martedì 21 maggio in un’aula di via Ofelia con gli studenti fuori corso “storici” (cioè di oltre quattro anni) si è concordato di creare dei percorsi di studio che potessero essere adatti alle diverse tipologie di curricula, tenendo conto della difficoltà di reperire a volte i testi risalenti a docenti e programmi di parecchi anni addietro. Si è anche deciso che possono scegliere le seguenti opzioni gli studenti che si sono scritti nell’elenco fornito dal dott. Zammitti (o che chiedano di esservi inseriti entro domenica 3 giugno); inoltre tali

LEGGI TUTTO

08/04/2019
Storia dell'epistemologia contemporanea - Libro Licata

Si comunica agli studenti che le parti da studiare del libro di I. Licata, I gatti di Wiener, sono le seguenti: "Introduzione", "I gatti di Wiener", "La complessità in Fisica: da 'More is different' alla teoria del cambiamento", "Cosa raccontano i modelli naturali alle organizzazioni umane?".

 

29/03/2019
Precisazione programma Storia dell'epistemologia contemporanea

Si comunica a tutti gli studenti di Scienze e tecniche psicologiche (tutti gli anni accademici) che per quanto riguarda lo studio del testo Popper addio. alla crisi dell’epistemologia alla fine del logos occidentale (Bonanno, Acireale-Roma 2008), devono esser studiate le parti che corrispondono alle slides che verranno fornite, ed esattamente le seguenti pagine: 11-170, 183-223 e 236-249. 

16/04/2019
Orario di ricevimento da Maggio in poi

Si comunica agli studenti che a partire dal mese di maggio l'orario di ricevimento sarà effettuato nel giorno di lunedì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e il mercoledì allo stesso orario (su appuntamento da prendere per e-mail).

15/03/2019
Dispense Storia dell'epistemologia contemporanea

Si comunica agli studenti di Scienze e tecniche psicologiche che è disponibile su Studium la prima parte delle dispense di Storia dell'epistemologia contemporanea, a.a. 2018-19.

26/09/2018
Periodo di assenza per missione

Si comunica agli studenti che per ragioni collegate alla ricerca sarò assente dal Dipartimento nei mesi da Ottobre 2018 a Febbraio 2019. La gestione degli esami per tutte le discipline da me professate è stata attribuita dal Dipartimento ai proff. Emanuele Coco e Salvatore Vasta, che mi sostituiranno in commissione di esami e nelle sedute di laurea. Pertanto, le prenotazioni per gli esami delle mie materie vanno fatte con loro, prenotandosi quando essi aprono i propri appelli. Col prof. Vasta dovranno prenotarsi tutti coloro che devono sostenere esami di Storia dell'epistemologia e di altre

LEGGI TUTTO

11/07/2018
Appello straordinario per laureandi

Si informa gli studenti di tutti i corsi e discipline che è stata indetta una sessione di esami straordinaria il giorno 10 settembre 2018, h. 8.30 (aula 2 di Palazzo Ingrassia, via Biblioteca 4) riservata solo agli studenti laureandi che dovranno presentare il proprio libretto per la scadenza fissata del 18 settembre 2018.

07/05/2018
Avviso Storia della filosofia prof. Coniglione

Si comunica agli studenti di Storia della filosofia che sono state pubblicate sulla piattaforma Studium sia le dispense/slides sulla filosofia orientale, sia quelle concernenti il romanzo di G. Vidal, Giuliano (Fazi Editore). Per quanto riguarda queste ultime si raccomanda agli studenti l'importanza di studiare bene le parti di approfondimento esplicative - quelle scritte in corpo più piccolo - in quanto in queste sono contenuti i necessari approfondimenti storico-filosofici che rendono il romanzo non solo un'occasione di piacevole lettura (dalla quale riportare agli esami solo gli episodi

LEGGI TUTTO

18/04/2018
Modifica ricevimento studenti

Si comunica che dal prossimo lunedì 23 aprile 2018 il ricevimento degli studenti sarà variato e avverrà secondo il seguente calendario:

Lunedì e martedì: h. 11:00-12:00

Mercoledì: h. 10:00-11:00

Il ricevimento avverrà nella stanza del docente a Palazzo Ingrassia.

 

 

21/02/2018
Prof. Coniglione - Inizio lezioni e ricevimento studenti

Si comunica che le lezioni di Storia dell'epistemologia contemporanea inizieranno il prossimo lunedì 05 marzo (orario 11.00-13.00) e proseguiranno nei giorni di martedì e mercoledì di ogni settimana allo stesso orario, tranne il mercoledì, giorno in cui avranno luogo alle ore 10.00-12.00. In relazione a ciò, cambiano le ore e i giorni di ricevimento degli studenti, che sarà effettuato a partire dal 5 marzo prossimo negli stessi giorni delle lezioni e precisamente: lunedì e martedì alle h. 13.00 e il mercoledì alle h. 12.00, nella stanza del docente sita a P.zzo Ingrassia (via Biblioteca

LEGGI TUTTO

21/02/2018
Prof. Coniglione - Inizio lezioni e ricevimento studenti

Si comunica che le lezioni di Storia della filosofia (curriculum Educatore sociale e di comunità) inizieranno il prossimo lunedì 05 marzo (orario 08.00-11.00) e proseguiranno nei giorni di martedì e mercoledì di ogni settimana allo stesso orario. In relazione a ciò, cambiano le ore e i giorni di ricevimento degli studenti, che sarà effettuato a partire dal 5 marzo prossimo negli stessi giorni delle lezioni e precisamente: lunedì e martedì alle h. 13.00 e il mercoledì alle h. 12.00, nella stanza del docente sita a P.zzo Ingrassia (via Biblioteca 4), 2° piano.

30/08/2017
ESAMI E SCIOPERO

Comunico a tutti gli studenti vhe aderirò allo sciopero concernente la sospensione del primo appello degli esami autunnali de 4 settembre prossimo. Tuttavia la mia adesione allo sciopero ha solo un carattere morale, di civile protesta contro il trattamento ingiusto e discriminatorio subito dai docenti universitari - unico comparto della pubblica amministrazione - da parte degli organi competenti, in quanto, tengo a precisare, l'appello suddetto avrebbe dovuto essere comunque procrastinato in quanto per lo stesso giorno sono impegnato (sin dalle 7.30) nell'assistenza e vigilanza per le prove

LEGGI TUTTO

05/06/2017
Ricevimento studenti a.a. 2017-18

A seguito della fine delle lezioni dell’anno accademico 2016-17, il ricevimento degli studenti avrà luogo tutti i lunedì dalle 10,00 alle 12,00 e il giovedì per appuntamento, dietro richiesta per e-mail o per sms, all’orario che verrà di volta in volta concordato. Gli studenti potranno comunque sempre contattarmi, qualora sia necessario, per e-mail: f.coniglione@unict.it

20/05/2017
Differimento esami dal 29 al 31.05.2017
Si comunica - così come già annunciato nella bacheca del Dipartimento - che per imprescindibili impegni sopraggiunti la data d’appello dal 29 maggio p.v. è differita al 31 dello stesso mese, allo stesso orario e stessa aula.
18/05/2017
Storia dell'epistemologia contemporane - In linea il materiale didattico

Si comunica agli studenti che sono stati resi disponibili nella piattaforma Studium i materiali didattici attinenti al corso di Storia dell'Epistemologia contemporanea.

19/04/2017
Prof. Coniglione - Ripresa lezioni

Mi scuso con i miei studenti per i due giorni di assenza perché mi sono sentito male (influenza con bronchite); pensavo di poter esser presente, almeno oggi mercoledì, ma non ce l'ho fatta. Assicuro però tutti che per il prossimo lunedì ci sarò sicuramente e così potremo riprendere regolarmente le lezioni. Intanto ne approfitto per mettere entro oggi nella piattaforma Studium il materiale didattico già disponibile.

04/04/2017
Storia dell'epistemologia contemporanea - Parti da studiare

Si comunica agli studenti che i capitoli da studiare nel libro di Licata, I gatti di Wiener, sono i seguenti: "I gatti di Wiener" (pp. 43-57); "La complessità in Fisica: da 'More is different' alla teoria del cambiamento" (pp. 59-72); "Epistemologia adattiva: vivere con i modelli" (pp. 111-127); "Cosa raccontano i modelli naturali alle organizzazioni umane?" (pp. 197-215).

Inoltre del libro Popper addio, si devono studiare, diversamente da quanto indicato in programma, solo le pp. 11-151, 183-223 e 236-249. Di queste parti saranno fornite in STUDIUM le slides.

 

 

 
LEGGI TUTTO

21/03/2017
Prof. Coniglione - Sospensioni lezioni dal 27 al 29 marzo.

Si comunica a tutti gli studenti interessati che il prof. Coniglione sospenderà le proprie lezioni (Storia della filosofia e Storia dell'epistemologia contemporanea) nei giorni 27- 28 e 29 marzo p.v., in quanto impegnato fuori Catania per missione.

06/03/2017
Lezioni e ricevimenti studenti prof. Coniglione

Le lezioni per l’anno accademico 2016-17 iniziano al secondo semestre, cioè il 6 marzo 2017, sia per Storia della filosofia (h.8-11 - via Ofelia) che per Storia dell’epistemologia contemporanea (h. 11-13 - Verginelle). Le lezioni proseguiranno secondo il seguente calendario:

  • Storia della filosofia: lunedì e martedì h. 8-11 (via Ofelia); mercoledì h. 8-10 (via Ofelia)
  • Storia dell’epistemologia contemporanea: lunedì e martedì h. 11-13 (Verginelle); mercoledì h. 10-12 (Verginelle).

Il ricevimento degli studenti nel periodo delle lezioni avrà luogo tutti i lunedì dalle

LEGGI TUTTO

06/03/2017
Lezioni e ricevimenti studenti prof. Coniglione

Le lezioni per l’anno accademico 2016-17 iniziano al secondo semestre, cioè il 6 marzo 2017, sia per Storia della filosofia (h.8-11 - via Ofelia) che per Storia dell’epistemologia contemporanea (h. 11-13 - Verginelle). Le lezioni proseguiranno secondo il seguente calendario:

  • Storia della filosofia: lunedì e martedì h. 8-11 (via Ofelia); mercoledì h. 8-10 (via Ofelia)
  • Storia dell’epistemologia contemporanea: lunedì e martedì h. 11-13 (Verginelle); mercoledì h. 10-12 (Verginelle).

Il ricevimento degli studenti nel periodo delle lezioni avrà luogo tutti i lunedì dalle

LEGGI TUTTO

11/05/2016
Ricevimento prof. Coniglione

Al di fuori del periodo delle lezioni del secondo semestre, il ricevimento degli studenti avverrà il lunedì di ogni settimana dalle 10.00 alle 12.00 e il giovedi sempre allo stesso orario (in questo caso, previo appuntamento per e-mail o telefonico). Il ricevimento viene sospeso nel mese di agosto. Gli studenti potranno comunque sempre contattarmi, qualora sia necessario, per e-mail: f.coniglione@unict.it

10/05/2016
Dispense prof. Coco: testo sostitutivo

Si comunica agli studenti che in sostituzione della parti indicate nel programma come dispense del prof. Coco si deve invece portare il volume di R. Bondì - A. La Vergata, Natura, il Mulino, Bologna 2014, limitatamente ai capp. 2, 3, 5 e 8.

10/05/2016
Slides di Storia della filosofia prof. Coco

Sono scaricabili dal sito studium le slides del prof. Coco dedicate alla storia della filosofia.

25/04/2016
Storia della filosofia / Crediti per conferenza

Si comunica e tutti gli studenti del corso di Storia della filosofia, che porteranno il programma di esami relativo agli a.a. 2015/16 e 2014/15, che i giorni 28 e 29 di aprile avrà luogo presso l'Aula Magna del Complesso Le Verginelle e l'Aula Magna di p.zzo Ingrassia la Conferenza internazionale sul tema "Reason and no-Reason from Ancient Philosophy to Modern Neurosciences. Old Parameters, New Perspectives". In considerazione dell'attinenza del tema della conferenza con il programma svolto, a tutti gli studenti sarà accreditata la frequenza (attestata da apposita certificazione) alla conferenza, a

LEGGI TUTTO

06/04/2016
Storia della filosofia - Dispense 45-fine sul pensiero orientale

 

Si comunica agli studenti di Storia della filosofia che sono disponibili nella piattaforma Studium le slide 45-fine sul pensiero orientale.

05/04/2016
Storia della filosofia - Dispense 30-44 sul pensiero orientale

Si comunica agli studenti di Storia della filosofia che sono disponibili nella piattaforma Studium le slide 30-44 sul pensiero orientale.

29/03/2016
Storia della filosofia - Dispense 13-29 sul pensiero orientale

Si comunica agli studenti di Storia della filosofia che sono disponibili nella piattaforma Studium le slide 13-29 sul pensiero orientale.

26/03/2016
Storia della epistemologia contemporanea - Cosa studiare di I. Licata, I gatti di Wiener

Si informano gli studenti del corso di Storia della epistemologia contemporanea che, oltre alla "Introduzione" (da fare molto bene), le parti da studiare del volume in programma di I. Licata, I gatti di Wiener, sono le seguenti:  "I gatti di Wiener" (pp. 43-57); "La complessità in Fisica: da 'More is different' alla teoria del cambiamento" (pp. 59-72); "Epistemologia adattiva: vivere con i modelli" (pp. 111-127); "Cosa raccontano i modelli naturali alle organizzazioni umane?" (pp. 197-215).

DataStudenteArgomento della tesi
04/06/2018M30000666La interculturalità nel pensiero di Ramon Panikkar
12/01/2018Y54000210La complessità e i mezzi di informazione
08/09/2017647004435Etica, democrazia e liberta in Amartya Sen